Karadayi

Karadayı è la serie drammatica televisiva turca prodotta da Ay Yapım e trasmessa su ATV dal 20121.  È stato diretto da Uluç Bayraktar. È stato trasmesso originariamente l’8 ottobre 2012 in Turchia. Ha come protagonista Kenan İmirzalıoğlu nel ruolo di Mahir Kara e Bergüzar Korel nel ruolo di Feride Şadoğlu.

Il titolo “Karadayı” è un gioco di combinazione sulla parola turca “Kabadayı” (un vigilante garante della giustizia) e Mahir Kara, il nome del protagonista della serie. Karadayı , che significa “Lo zio in nero” in lingua turca, in riferimento al nipote di Mahir, Junior Nazif, che chiama suo zio “Karadayı”. La serie è composta da tre stagioni.

Karadayi: trama e cast

Mahir combatte per la giustizia. Vuole far uscire suo padre, Nazif Kara, di prigione. Mentre si unisce alla corte di Istanbul come avvocato tirocinante per combattere il caso di suo padre, il destino lo trova a fare la sua strada. Si trova a un bivio dove deve scegliere tra Feride, il giudice del caso di suo padre, e suo padre. Questa affascinante storia si svolge mentre ti riporta nella magica Istanbul degli anni ’70 con tutto il suo fascino e la sua mistica. La città di Istanbul è ritratta magnificamente per rappresentare lo splendore storico del luogo e la sua gente incantevole.

Protagonisti di Karadayı sono Kenan İmirzalıoğlu nei panni di Mahir Kara (Karadayı), Il figlio di Nazif di Nihal Altun, che lotta sempre valorosamente contro l’ingiustizia. Un nuovo falso avvocato tirocinante in tribunale, Salih Ipek. Bergüzar Korel nei panni di Feride Şadoğlu, Giudice presso il tribunale, anche giudice del caso Nazif Kara. Si innamora di Mahir Kara senza sapere di essere figlio di Nazif Kara. Çetin Tekindor nei panni di Nazif Kara (Kibar), padre di Mahir, che è stato condannato per un omicidio che non ha commesso. Yurdaer Okur nei panni di Turgut “Yaver” Akın, Procuratore del tribunale di Istanbul. Fa anche parte della mafia del contrabbando e del contrabbando.

Funda Eryiğit nei panni di Belgin Türe, Donna intelligente che fa parte della mafia. Fatih Al nei panni di Sosyete Yusuf, uno dei mafiosi di Istanbul. Hüseyin Soyaslan nei panni di Kütük Nail. Erkan Avcı nei panni di Necdet Barut Güney, una ecora nera nella banda Raza di Dalyan, coinvolta in un attacco al nuovo mercato. Fratello di Osman. Necdet vuole che si laurea all’università. Ama Ayten. Melike İpek Yalova nei panni di Ayten Alev, il fidanzato di Mahir. Rıza Kocaoğlu nei panni di Yasin Kibrit Ulutaş, l’amico di Mahir. Commissario della polizia di Istanbul. Elif Sönmez nei panni di lknur Tiryaki, la sorella di Mahir. Şebnem Dilligil nei panni di Safiye Kara, la matrigna di Mahir. Moglie di Nazif Kara. Ucciso da Mehmet Saim. Diren Polatoğulları nei panni di İbrahim İbo Durak, il ragazzo di Necdet. Ha attaccato il nuovo mercato.

La trama completa di Karadayi

Istanbul Beyazıt Square nel 1973 .. Le professioni dei commercianti, i paesi in cui sono nati e persino le religioni di alcuni sono diverse … Ma conoscono la stessa piazza come una casa, si conoscono come fratelli, la loro unica preoccupazione è la lotta per il pane …

Kibar Nazif e suo figlio Mahir sono anche gli alunni del quartiere .. Perché non contavano le loro vite solo per se stessi, i guai degli altri, la felicità degli altri. Per anni padre e figlio hanno costruito un muro spalla a spalla contro i vagabondi che bramano i tre centesimi dei negozianti del quartiere. Tant’è che tutti i signori che hanno tenuto gli angoli di Istanbul sanno che Beyazıt Kibar è la casa di Nazif e Mahir. Non puoi entrare senza supporto.

Mahir si considera l’uomo più fortunato del mondo .. Perché suo padre è un uomo coraggioso e coraggioso come Kibar Nazif. I racconti che suo padre raccontava della sua infanzia non sono solo favole per lui, sono gli insegnamenti della vita, sono la regola. “Se vuoi essere un uomo come un uomo, non ti spaventerai. Farai cose buone per le persone .. capisci dal polso umano. Conosci l’assenza. Recuperare il ritardo con niente. Impara a condividerlo quando esiste. Fino all’ultimo centesimo in tasca. “

Il percorso intrapreso da suo padre è stato determinato dalla giusta direzione. Ha imparato ad amare molto le persone da suo padre, ma ha sempre preferito mantenere la bilancia della giustizia più in alto rispetto ai giusti e agli oppressi. Quando Kibar Nazif è diventato più grande, ha ereditato i suoi negozi di scarpe, il suo posto in tavola e la sua reputazione nel quartiere a suo figlio. Mahir è ora il pilastro sia della casa che del quartiere. Amavano Mahir del vicinato come i suoi veri fratelli e sorelle e lo abbracciarono. Poiché li hanno nominati più saggi e più forti, hanno persino scelto di seguirlo.

Ma il fatto che Mahir sia sempre più amato dalla gente disturba molto i signori di Istanbul. Perché Mahir si erge come una fortezza di fronte alla ricchezza e alla reputazione che raggiungeranno. Ecco perché provano a comprare molte volte, non possono impedire a Mahir di contare i francobolli per denaro. Provano a scaricarlo con il piombo, Mahir è rimasto incantato dalla preghiera di un enorme quartiere. Anche il piombo non funziona. Torna dalla morte ma non si allontana dal suo cammino, Mahir. Ecco perché, ogni volta che passa, l’amore per lui porta con sé rispetto e riverenza.

Il giorno del fidanzamento di Mahir sta arrivando. Non solo Kibar Nazif, ma l’intero vicinato si prepara con entusiasmo per il fidanzamento. Sarà fidanzato con Ayten, la ragazza più bella del quartiere, Mahir. Ma ha detto di sì a questo matrimonio a causa della parola di suo padre piuttosto che della bellezza. Perché sa che “suo padre non sbaglia mai” .. Viene affidato a Kibar Nazif, Ayten dai suoi defunti genitori. Ecco perché Kibar Nazif vuole che Ayten sia sua sposa … Mahir non ha saputo cosa sia l’amore, la famiglia è santa per lui. Pertanto, non si oppone a ciò che è ritenuto appropriato per loro.

Mentre Mahir e il quartiere sono impegnati in un fidanzamento, nel tribunale di Istanbul viene commesso un omicidio. Il procuratore generale Süleyman viene ucciso dal procuratore Turgut, di cui ha rivelato la corruzione. Turgut, senza esitazione, uccise il procuratore generale che minacciò di togliergli ogni potere che aveva creato fino a quel momento. Cerca subito Necdet, che conosce fin dall’infanzia ed è stato il suo braccio destro in questi lavori. Qualcuno deve commettere questo omicidio per se stesso. Ma Turgut lo sa. La pena per l’uccisione di un ufficiale nel suo ufficio è la morte! Necdet sa che nessuno andrà al patibolo volontariamente. Ecco perché vuole prendere due piccioni con una fava. Decide di mandare Mahir, l’allievo del popolo Beyazit, al patibolo. Così, quando l’ombra di Mahir si alza dalla piazza, sarà un gioco da ragazzi per Necdet diventare famoso da queste parti e diventare il capo del casinò che desidera così tanto. Perché Necdet sa che quando tagli la corda che tiene il ponte, si romperà. Non è Mahir? I commercianti di Beyazıt sono pernici pronte a cacciare.

Il piano inizia a funzionare. La polizia viene a portare Mahir lontano dalla sua festa di fidanzamento. Il crimine sarà commesso e Mahir sarà catturato come se avesse ucciso il procuratore generale in quel momento. Ma succede qualcosa che non hanno calcolato, Kibar Nazif, che non vuole mandare suo figlio in tribunale, partecipa all’invito. Quando il procuratore generale entra nella sua stanza ed è etichettato come un assassino, si inserisce in un breve momento. Nazif si ritrova in prigione con un dispositivo per omicidio in mano e un’etichetta assassina sulla fronte. Non è il primo ingresso di Nazif nel tetto della prigione. Ma è la prima volta che gli vengono chiuse le sbarre a causa di un crimine che non ha commesso.

Mahir impazzisce. Va persino in un buco nero per trovare coloro che hanno messo suo padre in questa attività. Scava il nido delle talpe e frantuma l’oro di ogni pietra. Ma trova solo il silenzio. Mahir non ha mai lottato illegalmente fino a questo momento ed era fiducioso in prima linea in tutti i combattimenti. Ma questa volta il suo avversario si è nascosto. Mahir si rende conto che non è possibile salvare suo padre senza risolvere questo segreto. Si sta sgretolando in tribunale sull’intero nodo. Tanto che hanno affidato un caso così importante a una giovane giudice donna. Il giudice ha inoltre ordinato la riservatezza del fascicolo in prima udienza. Ciò significa che anche l’avvocato di Nazif non verrà a conoscenza di quanto accaduto nelle indagini. Agli occhi di Mahir, questa donna fa parte di questo gioco. Mahir deve entrare in tribunale e stare con questa donna per interrompere il gioco. Grazie all’avvocato Erdal, un loro vecchio amico di famiglia, come giudice tirocinante in tribunale

Karadayi: il promo della serie