Le migliori serie tv del 2020

Quali sono state le migliori serie tv del 2020? scopriamolo insieme!

-

Il 2020 passerà alla storia come l’anno della PANDEMIA e nonostante l’emergenza abbia provocato ritardi e difficoltà ai palinsesti di tutti i canali come ogni anno ci apprestiamo a stilare la classifica delle migliori serie tv del 2020, almeno secondo noi di Cinefilos.it

Dunque come già detto, il 2020 è stato comunque un anno ricco di prodotti di estrema qualità e varietà. Come ogni anno trai canali più quotati troviamo l’immancabile HBO che con le sue serie domina da anni le classifiche e i premi di tutto il mondo. Quest’anno però è anche il ritorno di Netflix e Prime video con titoli di enorme successo.

A mancare da più anni ormai sono i network americani che con l’avvento delle piattaforme streaming stanno perdendo la loro incisività in termini di prodotto e qualità. Ma andiamo a scoprire quali sono state le migliori serie tv del 2020:

Kingdom

Kingdom

Una serie originale Netflix che racconta diun regno dove imperversano corruzione e carestia si diffonde la voce della morte del re, assieme a una strana malattia che rende gli infetti immuni alla morte e affamati di carne. Il principe ereditario, vittima di un complotto, si mette in viaggio per svelare il piano malvagio e salvare il suo popolo.

The Mandalorian

The Mandalorian 4

Dai produttori Jon Favreau e Dave Filoni arriva in Italia l’epica prima serie live action dell’universo Star Wars, The Mandalorian, disponibile su Disney+ a partire dal 24 marzo 2020.

Dopo la caduta dell’Impero, nella galassia si è diffusa l’illegalità. Un guerriero solitario vaga per i lontani confini dello spazio, guadagnandosi da vivere come cacciatore di taglie. Ambientata dopo la caduta dell’Impero e prima della comparsa del Primo Ordine, The Mandalorian racconta le difficoltà di un pistolero solitario che opera nell’orlo esterno della galassia, lontano dall’autorità della Nuova Repubblica. La serie ha come protagonista Pedro Pascal nei panni del Mandaloriano.

Better call Saul 5

Better Call Saul 5x09

La quinta stagione dello spin-off di Breaking Bad, ormai diventato una certezza e immancabile in una classifica che si rispetti. Better Call Saul 5 è scritta ancora una volta da Vince Gilligan e Peter Gould che sono anche produttori esecutivi insieme a Mark Johnson (Breaking Bad, Diner, Rain Man), Melissa Bernstein (Breaking BadRectify, Halt and Catch Fire) e  Thomas Schnauz.

Tales from the Loop

TALES FROM THE LOOP 

Tales from the Loop è la serie tv drammatica basata sui disegni dell’artista di Simon Stålenhag prodotta per Amazon Studios e che sarà presentata in anteprima su Amazon Prime Video. Lo show è creato e scritto da Nathaniel Halpern.

Tales from the Loop esplora “la città e le persone che vivono al di sopra di” The Loop “, una macchina costruita per sbloccare ed esplorare i misteri dell’universo – rendendo possibili cose che in precedenza erano relegate solo alla fantascienza”. Nella serie protagonisti sono Rebecca Hall nel ruolo di Loretta e Tyler Barnhardt nel ruolo di Danny Jansson. Di seguito tutte le foto ufficiali:

The Last Dance

The Last Dance

Nell’autunno del 1997 Michael Jordan e i Chicago Bulls hanno in mente un solo obiettivo: la conquista del sesto titolo NBA in otto anni. Ma nonostante gli epici successi di Jordan dal suo debutto tredici anni prima, “The Last Dance”, l’ultima danza, come l’aveva soprannominata il coach Phil Jackson, sarebbe stata offuscata da tensioni con l’ufficio del club e da una consapevolezza palpabile che si sarebbe trattato dell’ultima occasione di vedere la travolgente volata finale del più grande giocatore di basket di tutti i tempi e dei suoi straordinari compagni di squadra.

BoJack Horseman

BoJack Horseman è una serie creata da Raphael Bob-Waksberg, arrivata quest’anno alla sua sesta stagione.  I produttori esecutivi sono Raphael Bob-Waksberg, Steven A. Cohen e Noel Bright a fianco di Will Arnett (Flaked, Arrested Development) e Aaron Paul (Breaking Bad). BoJack è stato disegnato dalla fumettista Lisa Hanawalt, mentre l’animazione è curata da ShadowMachine di Los Angeles e la produzione da The Tornante Company di Michael Eisner.

I May Destroy You

I May Destroy You

I May Destroy You è la serie creata e scritta da Michaela Coel per BBC One e HBO e racconta di Arabella è una star di Twitter e scrittrice londinese di genitori ghanesi, divenuta celebre come icona della generazione Y dopo la sua prima opera, Cronache di una millennial stufa. Dopo una nottata passata a bere e ballare in compagnia ha difficoltà a ricordare cosa sia successo e si ritrova con un taglio in fronte e lo schermo del telefono infranto. Aiutata dagli amici Terry e Kwame, cerca di ricostruire gli eventi della notte.

The Good Lord Bird

The Good Lord Bird 1x03

La miniserie evento creata, prodotta e interpretata da Ethan Hawke, insieme a Mark Richard per Showtime. La serie è basata sull’omonimo romanzo di James McBride e narra la storia dal punto di vista di Henry Shackleford soprannominato “Cipollina”, un immaginario ragazzino schiavizzato, facente parte dell’eterogenea squadra di soldati abolizionisti di John Brown, durante gli eventi del Bleeding Kansas.

The Crown 4

the crown 4

Sul finire degli anni settanta, la regina Elisabetta (Olivia Colman) e la famiglia sono impegnati a garantire la linea di successione al trono cercando la moglie giusta per il principe Carlo (Josh O’Connor), che a trent’anni è ancora scapolo. Mentre la nazione comincia a sentire l’impatto delle politiche controverse introdotte da Margaret Thatcher (Gillian Anderson), la prima donna a ricoprire la carica di primo ministro, le tensioni tra questa e la regina peggiorano quando la premier conduce il paese nella guerra delle Falkland, creando conflitti all’interno del Commonwealth. Anche se la storia d’amore di Carlo e della giovane Lady Diana Spencer (Emma Corrin) fornisce la distrazione ideale per unire il popolo britannico, tra le mura del palazzo la famiglia reale è sempre più divisa.

La quarta stagione della serie scritta da Peter Morgan vede la partecipazione di Helena Bonham Carter nel ruolo della principessa Margaret e Tobias Menzies in quello del duca di Edimburgo, mentre Josh O’Connor è il principe Carlo, Erin Doherty è la principessa Anna, Emerald Fennell è Camilla Parker Bowles, Marion Bailey è la Regina Madre, Georgie Glen è Lady Fermoy, con Tom Byrne che veste i panni del principe Andrea, Angue Imrie quelli del principe Edoardo e Charles Dance quelli di Lord Mountbatten.

Unorthodox

Unorthodox

Basato sull’omonimo libro di memorie bestseller del New York Times di Deborah Feldman, Unorthodox è la storia di una ragazza che rifiuta la sua educazione radicalizzata e se ne va per iniziare una nuova vita. Una parte della storia del raggiungimento della maggiore età e una parte del thriller, ambientato nel divertente mondo di Berlino, guardiamo come una ragazza scopre tutte le parti della vita, di se stessa e mentre segue i sentieri oscuri per scoprire i pericolosi misteri del passato della sua famiglia.

Lovecraft Country

Lovecraft Country - La terra dei demoni

Un horror drama creato da Misha Green (nel team di scrittura di Heroes e Sons of Anarchy), anche produttrice esecutiva della serie insieme a J.J. Abrams (co-creatore di Lost e Fringe e regista di numerosi film di successo) e Jordan Peele (regista di Noi e Scappa – Get Out e produttore di BlacKkKlansman e The Twilight Zone). Ambientata negli Stati Uniti della metà degli anni Cinquanta, la serie racconta del veterano della guerra di Corea Atticus “Tic” Freeman (interpretato da Jonathan Majors, Da 5 Bloods), arrivato a Chicago dalla Florida per cercare il padre scomparso. Insieme allo zio George (Courtney B. Vance) e all’amica d’infanzia Letitia “Leti” Dandrige (Jurnee Smollett), Tic intraprenderà uno spaventoso e adrenalinico viaggio on the road attraverso l’America razzista delle leggi di Jim Crow. Ciò che Atticus troverà tra le terre del New England, però, non saranno solo creature innominabili e antichi culti, ma anche l’odio di un’America malata di razzismo.

Mrs. America

Mrs. America

Mrs. America è la serie tv creata da Dahvi Weller e prodotta da FX che vede protagonista l’attrice Cate Blanchett nei panni di Phyllis Schlafly.

Normal People

normal people recensione

In una scuola in una piccola cittadina nell’ovest dell’Irlanda, Connell è un giocatore di football atletico, molto amato e di bell’aspetto. Marianne è una ragazza solitaria, orgogliosa, impopolare, che mette soggezione e che fa di tutto per evitare i suoi compagni di scuola e sfida l’autorità degli insegnanti. Tra i due scossa la scintilla quando Connell va a prendere sua madre Lorraine (Sarah Greene, “Dublin Murders”) che lavora presso la casa di Marianne, ed un legame strano ed indelebile cresce tra i due adolescenti, un legame che entrambi sono determinati a tenere nascosto ai loro coetanei.

Una moderna storia d’amore molto avvincente, “Normal People” vede la coppia entrare ed uscire dalla vita reciproca in un continuo intreccio ed esplora come possano essere complicati l’intimità ed un giovane amore.

P-Valley

P-Valley 1x02

Nel profondo del delta del Mississippi si trova un’oasi determinazione e lustrini in una zona dura dell’esistenza umana dove può essere difficile trovare la bellezza. Questa fiction caratteristica del sud e della durata di un’ora racconta la storia caleidoscopica di un piccolo strip club che tanti appaga e dei grandi personaggi che ne varcano la soglia (chi è carico di speranza, chi si è smarrito, le ballerine, le belle ed i dannati). La musica trap incontra il film noir in questa serie lirica ricca di atmosfera che osa chiedere cosa succede quando gli abitanti di una piccola cittadina sognano oltre i confini del Piggly Wiggly e del banco dei pegni.

La regina degli Scacchi

La regina degli scacchi

Tratta dal romanzo di Walter Tevis, la miniserie drammatica di Netflix LA REGINA DEGLI SCACCHI è una storia di formazione che esplora il prezzo della genialità. Crescendo in un orfanotrofio del Kentucky verso la fine degli anni ’50, la giovane Beth Harmon (Anya Taylor-Joy) scopre di avere un talento incredibile per gli scacchi mentre sviluppa un problema di dipendenza dai tranquillanti che lo stato somministrava ai bambini come sedativi. Tormentata dai propri demoni e sospinta da una miscela di narcotici e ossessioni, Beth si trasforma in una figura eccentrica, estremamente abile e glamour, decisa a superare i confini tradizionali del mondo prettamente maschile delle gare di scacchi. La serie è diretta e sceneggiata dal candidato a due premi Oscar Scott Frank, mentre i produttori esecutivi sono lo stesso Frank, William Horberg e Allan Scott, che è anche il coideatore. LA REGINA DEGLI SCACCHI è interpretata da Anya Taylor-Joy, Marielle Heller, Thomas Brodie-Sangster, Moses Ingram, Harry Melling e Bill Camp.

 
 
Redazione
La redazione di Cinefilos.it è formata da un gruppo variegato di appassionati di cinema. Tra studenti, critici, giornalisti e aspiranti scrittori, il nostro gruppo cresce ogni giorno, per offrire ai lettori novità, curiosità e informazione sul mondo della settima arte.
- Advertisment -

ALTRE STORIE

- Advertisment -
- Advertisment -