True Blood – Serie Tv: cast, trama, libri e dove vederla in streaming

37
True Blood
dalla serie True Blood - Stephen Moyer e Anna Paquin

Negli ultimi vent’anni, creature fantastiche e mitologiche come lupi mannari, fate, trolls, déi, streghe e vampiri, hanno trovato terreno assai fertile nella letteratura di genere e ovviamente anche al cinema e in tv. A dare il via a questa rivoluzione urban fantasy sono state Stephanie Meyer, autrice della celebre saga di Twilight, e ancor prima Charlaine Harris con il Ciclo di Sookie Stackhouse (The Southern Vampire Mysteries). E’ proprio quest’ultimo ciclo letterario che ha ispirato la serie tv True Blood.

 
 

Creata da Alan Ball per la HBO, la serie tv True Blood, basata sui romanzi della Harris, racconta delle vicende di umani e vampiri che coesistono più o meno pacificamente in una fittizia cittadina della Louisiana. Al centro della storia ci sono Sookie Stackhouse e Bill Compton, un’umana e un vampiro, e la loro incredibile storia d’amore.

I cultori del genere urban fantasy e i seguaci della Harris, hanno accolto a braccia aperte la serie True Blood, la cui prima stagione ha avuto un successo stratosferico. Dopo il suo debutto negli States sulla HBO, la serie è arrivata in Italia nel 2009 sul canale satellitare della Fox e un anno più tardi è stata trasmessa in chiaro su MTV.

True Blood cast e trama

Nella piccola cittadina della Louisiana, Bon Temps, vive la giovane Sookie Stackhouse (Anna Paquin), che lavora come cameriera in un diner e ha dei poteri molto particolari. Sookie è una telepate, ovvero riesce a leggere i pensieri delle persone, potere che usa come semplice passatempo. La sua vita infatti è assai noiosa, bloccata in una perpetua routine.

Un bel giorno però, proprio durante il suo turno serale al diner, Sookie incontra Bill Compton (Stephen Moyer), un affascinante e misterioso vampiro di 173 anni, originario di Bon Temps e tornato da poco in città. La ragazza è subito attratta da Bill, un ragazzo così diverso dai suoi coetanei che di solito frequentano il locale. Sookie capisce subito di avere di fronte un vampiro ma, nonostante i pettegolezzi che girano in città su quelle creature della notte, decide di correre il rischio.

Tra i due, complice una reciproca attrazione, nasce un legame molto forte che però diventa subito argomento di discussione in città. Nonostante infatti umani e vampiri cerchino di vivere in pace, c’è chi non sopporta questa convivenza forzata. Negli ultimi tempi ci sono stati parecchi omicidi di giovani donne a Bon Temps e in molti accusano i vampiri di queste stragi. Tuttavia, uno dei primi sospettati dalla polizia è Jason Stackhouse (Ryan Kwanten), fratello di Sookie, amante di una delle vittime.

Per scagionare il fratello e per riabilitare in un certo senso l’immagine dei vampiri, Sookie comincia a indagare immergendosi nel mondo notturno dei succhiasangue. Durante le sue indagini finisce quindi al Fangtasia, un locale frequentato quasi esclusivamente da vampiri e gestito da uno di loro. Così la ragazza fa la conoscenza di Eric Northman (Alexander Skarsgård) e di tutti i suoi ‘figli’.

La prima stagione di True Blood

A causa delle sue indagini e dell’assidua frequentazione di posti riservati ai vampiri, Sookie diventa presto un bersaglio. Nessun vampiro, per quanto ‘ammaestrato’ possa essere, può rifiutare del sangue umano. Per questo motivo Bill resta sempre al fianco di Sookie, per proteggerla dai soggetti più aggressivi tra i suoi simili. Il suo amore verso la ragazza è talmente forte che il vampiro arriva a uccidere un suo simile per difenderla.

[SPOILER ALERT]

Ma le azioni del genere hanno sempre delle conseguenze. Bill viene infatti condannato dal ‘tribunale’ della sua specie e obbligato a trasformare in vampira un’innocente. La vittima scelta è la diciassettenne Jessica Hamby (Deborah Ann Woll) della cui istruzione Bill si dovrà occupare, diventando il suo mentore.

Nel frattempo le indagini di Sooki e del detective Andy Bellefleur (Chris Bauer) continuano mentre la follia omicida del serial killer non si placa. Nella rete dell’assassino, infatti, oltre alla fidanzata di Jason, cade anche la nonna dei fratelli Stackhouse. Soltanto alla fine della prima stagione viene scoperta la vera identità del mostro omicida. Si tratta di René Lenier (Michael Raymond-James), fidanzato di Arlene Fowler (Carrie Preston), collega di Sookie, che mosso dal suo odio verso i vampiri, uccideva per far ricadere su di loro tutta la colpa.

Nella prima stagione, oltre alla storyline principale che racconta degli omicidi di Bon Temps, vengono raccontante le storie di un mucchio di personaggi secondari. Grazie a Sookie e Bill e alla loro relazione, il muro che c’era tra umani e vampiri crolla e lo spettatore viene invitato a godersi lo spettacolo.

True Blood libri: la saga dei vampiri di Charlaine Harris

Tutti gli avvenimenti della prima stagione di True Blood si basano sul primo libro del Ciclo di Sookie Stackhouse, saga di b e che comprende ben tredici volumi. Gli autori della serie, pur restando abbastanza fedeli alla storia originaria, hanno apportato qualche cambiamento per rendere il tutto più vicino alla caratteristiche di un prodotto televisivo.

La storia scritta dalla Harris è ambientata a Bon Temps in un’indefinita epoca contemporanea in cui i vampiri ormai hanno rivelato la proprio identità al mondo intero. Questa decisione è stata presa a seguito di un’incredibile invenzione di un’azienda giapponese che ha inventato il sangue sintetico. Uno dei motivi principali della rivalità tra umani e vampiri era sempre stata la necessità di questi ultimi di nutrirsi di sangue umano. Grazie al sangue sintetico i vampiri possono sopravvivere senza attaccare gli umani.

Nonostante quindi i vampiri abbiano imparato a nutrirsi in modo responsabile, tra gli esseri umani c’è ancora chi guarda all’intera categoria come a una bomba a orologeria pronta a esplodere. Pur tollerandosi a vicenda, le due fazioni restano quindi divise. Ad aprire la porta sul misterioso e proibito mondo dei vampiri, è proprio Sookie, protagonista della serie e dei libri della Harris, scritti proprio dal suo punto di vista.

True Blood e il Ciclo di Sookie Stackhouse

Ognuna della stagioni della serie si ispira al corrispondente romanzo della saga della Harris. Tuttavia, a partire dalla quarta stagione, i cambiamenti apportati dagli autori, finiscono per allontanare la serie dalla storia originale. True Blood infatti termina la sua corsa nel 2014 con 7 stagioni e 80 episodi al suo attivo mentre la storia di Sookie, Bill e il resto del gruppo, continua nelle pagine della Harris fino al tredicesimo libro.

L’intero Ciclo di Sookie Stackhouse comprende:

  1. Finché non cala il buio (Dead Until Dark) (2001)
  2. Morti viventi a Dallas (Living Dead in Dallas) (2002)
  3. Il club dei morti (Club Dead) (2003)
  4. Morto per il mondo (Dead to the World) (2004)
  5. Morto stecchito (Dead as a Doornail) (2005)
  6. Decisamente morto (Definitely Dead) (2006)
  7. Morti tutti insieme (All Together Dead) (2007)
  8. Di morto in peggio (From Dead to Worse) (2008)
  9. Morto e spacciato (Dead and Gone) (2009)
  10. Morto in famiglia (Dead in the Family) (2010)
  11. Resa dei conti mortale (Dead Reckoning) (2011)
  12. A un punto morto (Deadlocked) (2012)
  13. Morti per sempre (Dead Ever After) (2013)

Negli anni, inoltre, la scrittrice Charlaine Harris ha pubblicato altri due libri collegati alla saga di Sookie Stackhouse ma non necessariamente collegati alla storyline principale. Nel 2009 viene pubblicato Un Tocco di Morte (A Touch of Dead), una raccolta di racconti brevi legati all’universo di Sookie e Co. Quattro anni più tardi, nel 2013, è la volta di After Dead: What Came Next in the World of Sookie Stackhouse, libro purtroppo mai stato tradotto in italiano. A differenza del libro del 2009, After Dead è una sorta di epilogo, un volume che chiude la saga e ci racconta che fine hanno fatto Sookie e i suoi compagni di viaggio.

True Blood: dove vederlo in streaming

Al momento True Blood non è disponibile sulle maggiori piattaforme di streaming come Netflix o Amazon Prime Video. Tuttavia è possibile guardare gli episodi della serie in abbonamento sul sito ufficiale di HBO, su Sky TV e su NOW TV.

Inoltre, se siete interessati a conoscere l’intera storia di Sookie e degli altri personaggi di Bon Temps, potete trovare tutti i libri di Charlaine Harris sul sito di IBS, in formato digitale o cartaceo. L’ultimo libro della saga After Dead: What Came Next in the World of Sookie Stackhouse, inoltre, è disponibile in lingua originale su Amazon, anche questo in formato cartaceo o digitale.

Fonte: Wiki, IMDB