Dune libro

L’arrivo al cinema del nuovo adattamento cinematografico di Dune, diretto Denis Villeneuve, è l’occasione giusta per riscoprire anche la prima volta in cui tale epico racconto di fantascienza si è mostrato sul grande schermo in tutto il suo splendore. Nel 1984, infatti, il regista David Lynch, reduce dai successi di Eresarhead e The Elephant Man, si occupò di adattare per il cinema il complesso romanzo di Frank Herbert. Il film (qui la recensione), prodotto da Raffaella e Dino De Laurentiis, è noto per essere stato particolarmente travagliato nella sua realizzazione, sfociando poi in un clamoroso insuccesso di critica e pubblico che ha quasi posto fine alla carriera di Lynch.

 

Pur se indicato come un libro impossibile da trasporre sul grande schermo, tanto per la complessità della trama quanto per i numerosi effetti speciali necessari, numerosi sono stati i tentativi di portarlo al cinema, tra cui il più celebre è quello che vede coinvolto il regista Alejandro Jodorowsky. Quando l’occasione venne offerta a Lynch, egli desiderava dar qui sfogo a tutta la fantasia, immaginando ambienti, costumi ed effetti speciali particolarmente ambiziosi e costosi. Per molti anni, Dune è stato considerata una delle produzioni di fantascienza più spettacolari e dispendiose della storia del cinema.

Ad oggi, il film di Lynch è un cult del suo genere, con numerosi appassionati che sempre più contribuiscono alla sua riscoperta, permettendo nuove letture critiche che, pur al netto degli evidenti difetti, hanno rivalutato l’opera nel suo complesso. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama, al cast di attori e ad altro ancora. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Dune: la trama del film

La storia di Dune è ambientata nell’anno 10191. Il dominio dell’inospitale pianeta Arrakis, noto anche come Dune, è bramato da tutti poiché su di esso si trova il Melange, la Spezia, sostanza capace di prodigi straordinari, di ampliare le percezioni, allungare la vita e dare la facoltà di spostare qualsiasi cosa attraverso la galassia. La storia coinvolge però anche altri pianeti, come Caldan, sede della casata Atreides dove vive il giovane Paul unico erede del Duca di Leto e della sua consorte Lady Jessica; il pianeta Giedi Primo è invece la sede della casata Harkonnen, dove risiede il crudele Barone Vladimir, nemico giurato degli Atreides, che ha progettato la loro completa estinzione.

Con il sostegno dell’imperatore dell’universo Shaddam IV, ques’ultimo mette in atto il suo piano: gli Atreides devono trasferirsi in blocco sul desolato Dune. Qui si scatena una lotta furiosa tra le due casate, e Paul e Jessica riescono miracolosamente a scampare dalla strage, trovando un insperato aiuto nei Fremen, un misterioso popolo che abita il pianeta, capaci di cavalcare giganteschi vermi delle sabbie. I Fremen hanno atteso a lungo la venuta di un Messia, il Mahdi, che li difenda e li guidi verso il riscatto della loro condizione servile. Paul sembra corrispondere alla profezia e sperimenta così il potere della Spezia che potenzia tutte le sue facoltà, andando incontro al suo destino.

Dune: il cast del film

Ad interpretare il protagonista Paul Atreides vi è l’attore Kyle MacLachlan, all’epoca sconosciuto e poi divenuto ricorrente nella filmografia di Linch, in particolare per la serie Twin Peaks. Egli fu scelto tra centinaia di candidati e prevalse in quanto autentico appassionato del libro di Herbert, dimostrandosi adatto al complesso personaggio. Il Duca di Leto è interpretato da Jurgen Prochnow, mentre Lady Jessica ha il volto di Francesca Annis. Ad interpretare lo spietato barone Vladimir è Kenneth McMillan, mentre il suo pupillo Feyd-Rautha vede recitare Sting, noto leader della band musicale The Police.

Altri nomi celebri che hanno partecipato al film sono l’attore svedese Max von Sydow nel ruolo del dottor Kynes, Sean Young nei panni di Chani e Silvana Mangano, qui al suo penultimo ruolo, in quelli di Madre Ramallo. Virginia Madsen è la principessa Irulan Corrino, mentre Brad Douriff, pur se inizialmente scettico, ha interpretato Piter DeVries. Freddie Jones è Thufir Hawat, mentre Patrick Stewart, oggi come Charles Xavier nella saga degli X-Men, è Gurney Halleck. In più occasioni l’attore ha descritto il costume indossato per questo film come il più scomodo che gli sia mai capitato nella sua carriera.

Dune film

Dune: le differenze tra il libro e il film

Nel dar vita al suo Dune, David Lynch si è concentrato sul dar vita a dei veri e propri dipinti in movimento, con scenografie e costumi curati al minimo dettaglio. Per ottenere la propria personale visione del racconto, però, egli ha necessariamente dovuto dar vita ad alcuni cambiamenti rispetto a quanto presente nel libro. Lynch, ad esempio, si è accostato ai personaggi in un modo che era sia fedele al romanzo che sia al proprio personale stile. I personaggi del libro, infatti, sono in alcuni casi stati aggiornati, alterati o migliorati dal regista. Kyle MacLachlan e Sting, ad esempio, sono stati scelti per dar vita a dei Paul Atreides e Feyd-Rautha Harkonnen molto più maturi rispetto al romanzo, dove sono semplici adolescenti.

Lynch, inoltre, non si lasciò spaventare dall’imponente mole del romanzo e decise di adattarlo nella sua interezza apportando dei decisi tagli ad alcuni eventi. Ad esempio, Lynch ha incorporato l’uso che nel libro si fa dei monologhi interiori dei personaggi, ma ha dato a questi una presenza sporadica all’interno del film. Molta della struttura narrativa è stata dunque rimaneggiata, mentre anche il tono del film ha subito profondi cambiamenti. Lynch non ha infatti mancato di apportare il suo stile surrealista ad alcune sequenze del film, come ad esempio durante le visioni profetiche di Paul. Tutto ciò ha portato il film ad avere un aspetto profondamente diverso da quello che i fan si aspettavano, eppure con il tempo le idee di Lynch si sono imposte quasi allo stesso modo nell’immaginario collettivo.

Dune: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

È possibile fruire del film grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Dune è infatti disponibile nei cataloghi di Rakuten TV, Chili, Google Play, Apple iTunes, Infinity e Amazon Prime Video. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. È bene notare che in caso di noleggio si avrà soltanto un dato limite temporale entro cui guardare il titolo. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di giovedì 16 settembre alle ore 00:00 sul canale Italia 1.

Fonte: IMDb, ScreenRant