Il tuttofare film

Già sceneggiatore di Smetto quando voglio, Valerio Attanasio ha debuttato alla regia di un lungometraggio con Il tuttofare, distribuito in sala nel 2018. Al centro di questo vi è la vicenda di un giovane praticante legale che si ritrova a svolgere il ruolo di assistente personale di un illustre avvocato, finendo però per servirlo ben oltre ciò che gli compete. Distribuito da Vision Distribution, tale opera prima si è affermata come una delle più brillanti commedie italiane del suo anno, e lo stesso Attanasio ha dichiarato di aver tratto grande ispirazione proprio dai grandi capolavori della commedia all’italiana.

 

Nel film sono infatti diversi gli omaggi a questa. Dal nome del protagonista, Antonino Bonocore, uguale al personaggio di Totò in La bande degli onesti, fino a diverse sequenze che ricordano titoli come Sissignore e Il prof. dott. Guido Tersilli primario della clinica Villa Celeste convenzionata con le mutue. Il regista ha però dichiarato che per la trama importanti fonti di ispirazione sono state anche il capolavoro L’appartamento, e il romanzo Lazarillo de Tormes, anonimo romanzo picaresco. Un film ricco di omaggi, dunque, che trova però ugualmente una propria originalità raccontando un contesto tristemente attuale come quello dello sfruttamento lavorativo e delle raccomandazioni.

Affermatosi come un buon successo al box office, Il tuttofare ha dimostrato ancora una volta la possibilità di dar vita ad una commedia intelligente, capace tanto di far ridere quanto di parlare di specifiche problematiche. Prima di intraprendere una visione del film sarà però certamente utile approfondire ulteriori elementi circa la sua trama e il cast di attori. Proseguendo qui nella lettura sarà possibile ritrovare tutto ciò, come anche un elenco delle principali piattaforme streaming all’interno delle quali si potrà ritrovare tale opera per una comoda visione casalinga.

Il tuttofare: la trama del film

La vicenda qui narrata è quella di Antonio Bonocore, giovane praticante in legge che sogna un contratto nel prestigioso studio del suo mentore, il principe del foro Salvatore “Toti” Bellastella. Questi è un fine giurista, nonché il non plus ultra tra gli avvocati italiani. Ottenuta l’occasione di prendere servizio al suo fianco, il giovane si troverà però a dover accettare una situazione di precariato, con uno stipendio mensile irrisorio. Ma per il prestigio del lavoro egli sembra ben disposto ad accettare anche questo, ed è così che inizia a svolgere per Bellastella una serie di attività. Dall’assistente personale al portaborse, dall’autista e fino al cuoco personale.

Ben presto l’immagine immacolata che aveva dell’avvocato si macchia sempre più. A maggior ragione dopo aver scoperto che, di fatto, lo studio è di proprietà della moglie di lui, Titti Mandorlini. Resistendo a tutto cio, Antonio ha infine modo di superare brillantemente l’esame di stato, con la possibilità di diventare socio dello studio con un compenso eccezionale. Eppure c’è ancora un favore da fare: Antonio dovrà sposare Isabel, l’amante argentina di Toti per assicurarle la cittadinanza italiana. Quello che doveva essere un ultimo favore nei confronti del suo mentore diventerà però inaspettatamente il più grande dei suoi problemi.

Il tuttofare cast

Il tuttofare: il cast del film

Per dare vita al giovane Antonio Bonocore, che, come suggerisce il cognome, ha una certa inclinazione per l’aiutare gli altri, il regista ha chiamato l’attore Guglielmo Poggi. Diplomatosi presso il Centro Sperimentale di Cinematografia, questo si fa notare in particolare grazie a film come Smetto quando voglio, La profezia dell’armadillo e Beata ignoranza. È però proprio Il tuttofare a conferirgli una certa notorietà. Grazie alla sua interpretazione arriva anche a vincere il prestigioso Premio Guglielmo Biraghi come miglior attore rivelazione. Accanto a lui, nel ruolo della bella Isabel, la ragazza che Bonocore si ritrova a dover sposare, vi è l’attrice argentina Clara Alonso. Questa è nota in particolare per aver recitato nella soap opera Violetta.

L’attore Sergio Castellito, celebre per film come Non ti muovere e Venuto al mondo, dà invece vita al cinico avvocato Toti Bellastella. Raccontando il personaggio l’attore ha dichiarato di come si sia approcciato a questo come un atto d’amore. Bellastella è infatti costruito come ringraziamento ai suoi maestri della commedia all’italiana. Elena Sofia Ricci, recentemente vincitrice del David di Donatello per il suo ruolo in Loro, ha qui dato vita alla tirannica moglie di Bellastella, Titti Mandorlini. Un’interpretazione che le ha permesso di ottenere ulteriore popolarità al cinema. Nel film sono poi presenti anche gli attori Tonino Taiuti nei panni di Mario Bonocore, e Domenico Centamore che è invece il criminale Gambino. È inoltre presente Pierfrancesco Poggi, padre dell’attore protagonista, nei panni del giudice.

Il tuttofare: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

È possibile fruire di Il tuttofare grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Il film è infatti disponibile nel catalogo di Rakuten TV, Chili Cinema, Apple iTunes, Tim Vision e Now TV. Per vederlo, basterà sottoscrivere un abbonamento generale, e si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. È bene notare che in caso di noleggio si avrà a disposizione soltanto un determinato limite temporale entro cui guardare il film. Il tuttofare sarà inoltre trasmesso in televisione in prima visione il giorno lunedì 4 gennaio alle ore 21:25 sul canale Rai 1.

Fonte: IMDb