La madre film

Prima di portare sul grande schermo l’adattamento cinematografico di It, il più celebre tra i romanzi di Stephen King, il regista Andrés Muschietti si era già affermato come talento del genere horror grazie al film del 2013 La madre. Questo è stato per lui suo debutto alla regia di un lungometraggio dopo anni di soli spot e videoclip pubblicitari. Ad aver fortemente creduto in lui è stato il regista premio Oscar Guillermo Del Toro, il quale ha sostenuto il progetto svolgendo il ruolo di produttore esecutivo. Ad averlo coinvolto, vi è stato l’aver ritrovato in Muschietti un talento originale per tale tipologia di racconto.

Capace di apportare qualcosa di nuovo e spaventoso al cinema, distaccandosi dai classici horror degli ultimi anni, Muschietti ha lavorato molto sulla realizzazione de La madre. L’idea per il lungometraggio nacque dal desiderio di approfondire le tematiche e la storia raccontate nel suo cortometraggio del 2008 Mamà. Da qui si sviluppa dunque una storia che, attraverso l’orrore, porta avanti una profonda quanto inquietante riflessione sulla maternità. Costato appena 15 milioni di dollari, il film si rivelò un grandissimo successo in tutto il mondo, arrivando a guadagnarne circa 146. Un risultato che ha permesso a Muschietti di affermarsi come uno dei nuovi grandi nomi dell’horror.

Per la rappresentazione della spaventosa madre del titolo, in particolare, il regista si è lasciato ispirare da un inquietante quadro del pittore Amedeo Modigliani. Tutti gli amanti dell’horror ritroveranno qui un’opera degna di essere inserita tra le migliori degli ultimi anni per questo genere. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama e al cast di attori. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

La madre: la trama del film

La storia narrata è quella di due sorelle, Lily Victoria, che spariscono nel bosco nel giorno in cui i loro genitori restano uccisi. Da allora lo zio Luke e la sua fidanzata Annabel non hanno fatto altro che cercarle. A distanza di anni, le due vengono infine ritrovate all’interno di tetro capanno abbandonato. Per loro ha così inizio una nuova vita preso la casa dello zio e di Annabel, ma si renderanno conto che qualcuno o qualcosa, di notte, ancora desidera rimboccar loro le coperte. Una serie di eventi inspiegabili e inquietanti iniziano infatti ad accadere, e la coppia di adulti comincia a chiedersi se le ragazze siano realmente gli unici ospiti ad essere stati accolti nella loro casa.

Mentre Annabel, che non ha mai desiderato avere figli, cerca di ricreare una vita normale per le due sorelle, cresce la sua convinzione che in casa aleggi una presenza maligna. Le sorelle sembrano presentare semplicemente i sintomi di un trauma, ma intorno a questo sembra realmente esserci la presenza di un fantasma del passato. Allo stesso tempo, Annabel non può non chiedersi come abbiano fatto le due bambine a sopravvivere tutti quegli anni da sole nel bosco. Scoprirà a sue spese che non erano sole, che qualcosa vegliava su di loro con fare protettivo, e che qualcosa è entrato ora in casa loro per reclamare ciò che gli appartiene.

La madre cast

La madre: il cast del film

Per interpretare Annabel, la protagonista del film, l’attrice candidata all’Oscar Jessica Chastain è sempre stata la sola e unica scelta del regista. Questi era rimasto particolarmente colpito dalle recenti interpretazioni di lei, desiderando a tutti i costi di averla nel film. La Chastain si dichiarò entusiasta del progetto, lavorando attivamente nella realizzazione del proprio personaggio. Ad esempio, poiché Annabel suona il basso, l’attrice decise di prendere realmente lezioni per imparare a suonare tale strumento. Accanto a lei, l’attore Nikolaj Coster-Waldau interpreta il ruolo dello zio Luke e di suo fratello Jeffrey. Waldau è meglio noto per aver interpretato Jaime Lannister in Il Trono di Spade. Daniel Kash, invece, è l’interprete del dr. Dreyfuss.

Ad interpretare le due bambini del titolo vi sono rispettivamente Megan Charpentier nei panni di Victoria e Isabelle Nélisse in quelli di Lilly. Quest’ultima, in particolare, non parlava inglese all’epoca delle riprese, e per ciò non ha molte battute all’interno del film. Infine, ad interpretare la spaventosa madre del titolo vi è l’attore Javier Botet. Questi, affetto dalla sindrome di Marfan, presenta un corpo esile e longilineo, con mani dalle dita lunghissime. Più volte ha infatti interpretato creature mostruose all’interno di film come Rec, La mummia, Crimson Peak, It e Slender Man. Per indossare il trucco richiesto per il ruolo della madre, gli ci volevano circa quattro ore ogni giorno. A dar voce alla madre sono però le attrici Laura Guiteras Melina Matthews.

La madre: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

È possibile fruire del film grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. La madre è infatti disponibile nei cataloghi di Chili Cinema, Google Play, Apple iTunes, Rai Play, Now e Amazon Prime Video. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. È bene notare che in caso di noleggio si avrà soltanto un dato limite temporale entro cui guardare il titolo. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di venerdì 2 aprile alle ore 21:15 sul canale Italia 2.

Fonte: IMDb