Crimson Peak cast

Prima di trionfare agli Oscar con La forma dell’acqua, nel 2015 il regista Guillermo Del Toro aveva realizzato il film Crimson Peak (qui la recensione), ispirato a titoli horror come Il presagio, L’esorcista e Shining, con cui l’autore messicano è cresciuto e si è formato. La sceneggiatura venne da lui scritta successivamente alla distribuzione di Il labirinto del fauno, ma per anni la sua realizzazione fu rimandata per via di altri impegni sopraggiunti. Ciò permise a Del Toro di rimaneggiarla continuamente, arrivando fino all’undicesima riscrittura.

 

Con l’interessamento della Legendary Pictures, il film riuscì infine a prendere forma, ottenendo buoni riscontri di critica e di box office, arrivando ad incassare complessivamente nel mondo circa 74 milioni di dollari. Crimson Peak venne in particolare lodato per la bellezza delle sue cupe scenografie, per le interpretazioni dei protagonisti e per la regia di Del Toro stesso, capace di spaventare lo spettatore senza ricorrere a facili trucchi.

Del Toro ha inoltre dichiarato di aver avuto una prima ispirazione per il film in seguito ad un evento a lui realmente accaduto. Mentre si trovava in Nuova Zelanda per visitare le location del film Lo Hobbit, il regista alloggiò in quello che si diceva essere un hotel infestato. Durante la notte, infatti, egli giurò di aver sentito delle grida e dei rumori, temendo che stesse avendo luogo un omicidio. Al mattino, tuttavia, si rese conto di essere stato l’unico ad udire tutto ciò. Questo evento gli rimase però talmente impresso da diventare lo spunto per una nuova storia, e nel film si può ritrovare una sequenza ispirata proprio a tale situazione.

Crimson Peak: la trama e il cast del film

La storia ha inizio nel 1887, quando la piccola Edith riceve la visita del fantasma della madre. Questa intende avvertirla di guardarsi da Crimson Peak. Quattordici anni dopo, Edith è un aspirante scrittrice senza particolare successo. La sua quotidianità viene sconvolta nel momento in cui incontra e si innamora di sir Thomas Sharpe. La giovane, in seguito anche alla misteriosa morte del padre, deciderà di seguirlo nella sua magione, denominata proprio Crimson Peak. Qui vive anche la sorella di lui, lady Lucille Sharpe, la quale non sembra vedere di buon occhio la presenza di Edith. Il suo incontro con diversi fantasmi la convinceranno che nella dimora si aggira qualcosa di maligno.

A ricoprire i ruoli di Thomas Sharpe e Edith sono gli attori Tom Hiddleston e Mia Wasikowska. Originariamente, tuttavia, i prescelti erano Benedict Cumberbatch ed Emma Stone, i quali però abbandonarono la produzione per via di altri impegni. Hiddleston rimase particolarmente entusiasta della sceneggiatura, trovandola particolarmente spaventosa. Prima di accettare il ruolo, tuttavia, chiese la benedizione di Cumberbatch, il quale si disse lieto di poter essere sostituito dall’amico. Crimson Peak ha inoltre permesso a Hiddleston e alla Wasikowska di lavorare nuovamente insieme. I due avevano infatti già condiviso la scena per il film Solo gli amanti sopravvivono.

Ad interpretare lady Lucille Sharpe è invece l’attrice Jessica Chastain, anche lei particolarmente attratta dalla natura horror e romantica allo stesso tempo del film. Per poter ricoprire al meglio il proprio ruolo, l’attrice si è sottoposta a diverse settimane di allenamento fisico, con il fine di implementare le capacità del proprio corpo e poter dar vita a quanto richiesto dalla sceneggiatura. Ha inoltre preso lezioni di pianoforte, così da poter suonare personalmente lo strumento all’interno del film. Infine, fa parte del cast anche l’attore Charlie Hunnam, che tornò a lavorare con Del Toro dopo l’esperienza di Pacific Rim.

Crimson Peak film

Crimson Peak: la scenografia, il libro, il trailer e dove vedere il film in streaming

Uno tra gli elementi più apprezzati del film è senza ombra di dubbio la gigantesca e spettrale dimora dei fratelli Sharpe. Essendo questa il cuore del film, nonché ciò che dà il titolo al film, Del Toro riuscì ad ottenere che l’edificio venisse costruito da zero. Ciò gli permise di poter dar vita a quanto da lui previsto per la messa in scena. Fu così realizzato un imponente lavoro di scenografia, che diede vita alla gotica magione visibile nel film. Al termine delle riprese, tuttavia, questa venne abbattuta per far spazio all’interno del teatro di posa in cui si trovava.

Per la promozione del film, vennero inoltre realizzati due libri ad esso collegati. Il primo si intitola Crimson Peak: The Art of Darkness, ed è curato dallo stesso Del Toro in collaborazione con Mark Salisbury. All’interno di esso sono contenuti i vari concept art per il film, come anche retroscena, curiosità, lettere e foto dal set. Grazie a questo è così possibile scoprire le origini del progetto e la sua evoluzione. Il secondo libro è Crimson Peak: The Official Movie Novelization, scritto da Nancy Holder, la quale si è sostanzialmente occupata di trasporre il film in romanzo, rendendone così possibile la lettura per gli appassionati.

Per gli amanti del film, o per chi volesse vederlo per la prima volta, è possibile fruirne grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Crimson Peak è infatti presente nel catalogo di Rakuten TV, Chili Cinema, Google Play, Apple iTunes, Tim Vision e Amazon Prime Video. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale, avendo così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video.

Il trailer italiano del film

Fonte: IMDb