La baia del silenzio: dal cast al finale, tutto quello che c’è da sapere sul film

-

Diretto da Paula van der Oest da una sceneggiatura di Caroline Goodall, basata sull’omonimo romanzo del 1986 di Lisa St Aubin de Terán, il film La baia del silenzio è un thriller che indaga sui misteri che si annidano in una famiglia, portando alla luce i segreti più inconfessabili. Passato grossomodo in sordina, nonostante l’interessante cast di attori coinvolti, è questo un film che fa dunque dei colpi di scena e delle menzogne dell’apparenza i suoi elementi cardine.

Quando ho letto la sceneggiatura de La baia del silenzio vi ho visto una storia molto avvincente, sia thriller che dramma con temi profondamente interessanti. – ha raccontato la regista – Si tratta di oltrepassare i confini, si tratta di famiglia e si tratta di arte. Quando inizi una relazione, vuoi davvero sapere tutto dell’altra persona? Un po’ di mistero non aiuta il romanticismo?”. Si tratta dunque di un titolo per certi aspetti simile al film L’amore bugiardo – Gone Girl, di David Fincher.

Entrambi questi titoli puntano dunque a suscitare un certo timore nello spettatore, che si troverà a porsi importanti interrogativi una volta terminata la visione. In questo articolo, approfondiamo dunque alcune delle principali curiosità relative a La baia del silenzio. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama, al cast di attori e alla spiegazione del finale. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

La baia del silenzio cast
Claes Bang e Brian Cox in La baia del silenzio

La trama e il cast di La baia del silenzio

Protagonista del film è Will, un uomo che in seguito alla misteriosa scomparsa di sua moglie Rosalind e suo figlio intraprende una forsennata ricerca in tutta Europa. Li individua in un remoto villaggio in Francia, ma il sollievo si trasforma in orrore quando Will scopre che suo figlio è misteriosamente morto. Mentre il mistero dietro le azioni di sua moglie inizia a prendere una forma oscura e minacciosa, Will si propone di scoprire la verità sulla scomparsa della donna e sulla tragica morte di suo figlio, a qualunque costo.

Ad interpretare Will vi è l’attore Claes Bang, noto per aver recitato nei film The Square, The Northman ed aver interpretato il vampiro protagonista della miniserie Netflix Dracula. Accanto a lui, nel ruolo della moglie Rosalind vi è invece l’attrice Olga Kurylenko, divenuta nota come bond girl in Quantum of Solace e distintasi poi anche in To the Wonder, Oblivion e Black Widow. Nel ruolo del patrigno Milton, invece, vi è Brian Cox, ora noto per il ruolo di Logan Roy in Succession.

La baia del silenzio spiegazione finale
Claes Bang e Olga Kurylenko in La baia del silenzio. Credits: © TBOS Film Ltd.

La spiegazione del finale del film

Nel corso del film, Will scopre tramite sua suocera Vivian che l’instabilità mentale di Rosalind è legata allo stupro da lei subito a quattordici anni. Al fine di proteggere sua moglie, Will accetta poi con riluttanza la versione secondo cui il figlio sarebbe morto in un incidente d’auto, orchestrata dal potente patrigno di lei, Milton, noto mercante d’arte. Ma Will non riesce a farsene una ragione di tutta quella vicenda e continua dunque ad indagare segretamente sul mistero del passato della moglie.

Nel far ciò, ritrova la balia Candy, che lo aiuta a ricostruire ciò che è accaduto la notte in cui è morto suo figlio e scopre l’identità del misterioso Pierre Laurent, che possiede la chiave dei segreti di Rosalind. Quando un Will disarmato affronta un Milton vendicativo, è Rosalind, con un drammatico colpo di scena, a decidere il destino di Milton. Infine, i due tornano alla Baia del Silenzio, in Liguria, dove la loro storia è iniziata, per scoprire se l’amore può vincere tutto.

Il trailer di La baia del silenzio e dove vedere il film in streaming e in TV

Sfortunatamente il film non è presente su nessuna delle piattaforme streaming attualmente attive in Italia. È però presente nel palinsesto televisivo di venerdì 14 giugno alle ore 21:20 sul canale Rai 4. Di conseguenza, per un limitato periodo di tempo sarà presente anche sulla piattaforma Rai Play, dove quindi lo si potrà vedere anche oltre il momento della sua messa in onda. Basterà accedere alla piattaforma, completamente gratuita, per trovare il film e far partire la visione.

Gianmaria Cataldo
Gianmaria Cataldo
Laureato in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dal 2018. Da quello stesso anno è critico cinematografico per Cinefilos.it, frequentando i principali festival cinematografici nazionali e internazionali. Parallelamente al lavoro per il giornale, scrive saggi critici e approfondimenti sul cinema.

Articoli correlati

- Pubblicità -
 

ALTRE STORIE

Insospettabile follia: dal cast al finale, tutte le curiosità sul film

Quello del revenge movie è da sempre un filone di film particolarmente popolari e acclamati, dove il protagonista di turno intraprende una spedizione punitiva nei confronti...
- Pubblicità -