Masterminds - I geni della truffa film

Il detto “la realtà supera la fantasia” è quanto mai vero e si riconferma tale grazie a storie talmente incredibili da sembrare possibili soltanto nei film. Eppure questi ultimi traggono spesso spunto proprio da vicende realmente avvenute, talvolta poco note ma contenenti elementi tali da renderle perfette per il grande schermo. Tra queste opere vi è Masterminds – I geni della truffa, spassosa commedia del 2016 diretta da Jared Hess, già noto per commedie come Napoleon Dynamite e Super Nacho. Ancora una volta dunque, Hess torna a raccontare al cinema sotto forma di commedia vicende reali, che non smettono di stupire circa le risorse dell’essere umano.

Masterminds – I geni della truffa non è però solo la riproposizione in chiave comica della sfortunata vicenda vera, bensì anche una riflessione sulla ricchezza e su ciò che si è pronti a fare in situazioni disperate. Nell’America delle contraddizioni, il protagonista di questo film incarna alla perfezione l’uomo abbandonato dal proprio Paese ad uno stato di povertà, che non può che ovviamente spingere ad una ribellione verso coloro che invece detengono il potere. Tematiche queste estremamente attuali e delicate, qui stemperate grazie all’uso della commedia, che non smette però di far riflettere sulla precarietà di tale sistema.

Passato in sordina al momento della sua uscita, il film non si affermò come un particolare successo, schiacciato dalle altre commedie presenti in sala al momento della sua uscita. Con gli anni Masterminds – I geni della truffa ha però guadagnato un certo seguito, merito anche della sua rilevanza sociale. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama, al cast di attori ed alla storia vera dietro al film. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Masterminds – I geni della truffa: la trama del film

Protagonista del film è David Ghantt, un camionista di veicoli blindati che trascorre un’esistenza piuttosto monotona. L’unico barlume di eccitazione è dato dalla sua provocante collega Kelly Campbell. Stanco della sua misure paga, David decide, insieme ad un gruppo di maldestri criminali guidati da Steve Chambers, di mettere a segno una rapina da 17 milioni di dollari. I banditi si lasciano però alle spalle una scia di prove, consistenti soprattutto in acquisti sfrenati di beni di lusso. David si vedrà perciò costretto ad eludere i poliziotti, sopravvivere ad un pericoloso sicario e cercare di ribaltare la situazione dei doppiogiochisti che l’hanno incastrato facendone il capro espiatorio della situazione.

Masterminds - I geni della truffa cast

Masterminds – I geni della truffa: il cast del film

Tra i protagonisti del film vi sono alcuni dei più celebri attori comici dell’attuale panorama statunitense. Ad interpretare il buffo David Ghantt vi è infatti Zach Galifianakis, divenuto celebre grazie alla trilogia di Una notte da leoni. Nei panni del compare Steve Chambers si ritrova invece Owen Wilson, celebre per Zoolander e Midnight in Paris, mentre la collega di David, Kelly Campbell, è interpretata dall’attrice Kristen Wiig, recentemente vista in Wonder Woman 1984. Kate McKinnon interpreta Jandice Gartrell, rivale di Kelly. L’attore Jason Sudeikis, noto a sua volta per diversi film comici, interpreta il sicario Mike McKinney, comparendo però nel film dopo quasi un’ora dall’inizio. Gli attori Leslie Jones e Jon Daly interpretano infine due detective dell’FBI.

Masterminds – I geni della truffa: la vera storia dietro il film

Quanto narrato nel film è particolarmente aderente alla vicenda realmente avvenuta. Masterminds – I geni della truffa vanta infatti il vero David Ghantt come consulente. La storia di questi ha inizio nel 1997, quando lavorava come autista di furgoni blindati. Guadagnando pochissimi dollari all’ora, David aveva uno stato economico prossimo alla povertà totale. L’occasione per riscattarsi arriva nel momento in cui Kelly Campbell, sua collega, gli propone di rapinare i loro datori di lavoro insieme a Steve Chambers, un piccolo truffatore. Insieme, i tre decisero di dar vita a quella che è passata alla storia come la rapina dell’Ottobre 1997 alla Loomis Fargo.

Ghantt, Chambers e Campbell escogitarono il seguente piano: Ghantt sarebbe rimasto nel caveau dopo il suo turno la notte della rapina, il 4 ottobre 1997, e avrebbe lasciato entrare in questo i suoi compagni. A quel punto caricarono più denaro possibile in un furgone. Nel frattempo, Ghantt avrebbe preso per sé $ 50.000, quanti potevano essere legalmente trasportati attraverso il confine senza domande, e sarebbe fuggito in Messico. Chambers avrebbe poi trattenuto la maggior parte del denaro rimanente e l’avrebbe trasferito a Ghantt qualora necessario. Una volta calmatasi la situazione, Ghantt sarebbe potuto tornare e avrebbero diviso il bottino in modo uniforme.

Tuttavia, nell’attuare tale piano, i tre disattivarono soltanto due delle tre telecamere di sorveglianza presenti. Questa riprese dunque i tre arrivare a rapinare la cifra record di 17 milioni di dollari. I tre a quel punto si divisero, vivendo un periodo di spese folli e di vita da ricchi. L’FBI iniziò però a rintracciare i loro movimenti sospetti di denaro, giungendo infine a rintracciarli e arrestarli. Ghantt venne condannato a sette anni e mezzo di prigione, ma è stato rilasciato dopo cinque per buona condotta. Quasi tutta la refurtiva è stata poi recuperata, tranne 2 milioni di dollari, mancanti all’appello ancora oggi.

Masterminds – I geni della truffa: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

È possibile fruire del film grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Masterminds – I geni della truffa è infatti disponibile nei cataloghi di Rakuten TV, Chili Cinema, Google Play, Apple iTunes, Tim Vision, Netflix, Now e Amazon Prime Video. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. È bene notare che in caso di noleggio si avrà soltanto un dato limite temporale entro cui guardare il titolo. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di martedì 4 maggio alle ore 21:15 sul canale Italia 2.

Fonte: IMDb, Allthatisinteresting