Patch Adams cast

Incentrato sull’ideatore della clownterapia, Hunter Doherty “Patch” Adams, il film del 1998 con protagonista Robin Williams ripercorre i momenti salienti della vita del medico, fino al momento della sua massima popolarità. Patch Adams è diretto da Tom Shadyac, autore di celebri commedie degli anni Novanta, e mescola umorismo a momenti di grande drammaticità. La storia, infatti, contiene tematiche forti, come la malattia e la morte, ma trattate con il sorriso che Adams ha sempre professato quale arma migliore.

 
 

La sceneggiatura scritta da Steve Oedekerk è basata su ricerche condotte sulla vita di Adams ma anche sul libro da lui scritto e intitolato Salute! Curare la sofferenza con l’allegria e l’amore, al cui interno si racchiude la sua filosofia. La pellicola, però, non ricevette una buona accoglienza da parte della critica. Le maggiori accuse vennero rivolte al marcato sentimentalismo, che finisce con il risultare fuori luogo rispetto alla storia di Adams. Ciò non impedì però al film di affermarsi come un grande successo al box office. Con un budget stimato di 90 milioni, Patch Adams arrivò infatti ad incassarne oltre 200 a livello mondiale.

Il film riuscì inoltre ad ottenere diversi importanti riconoscimenti nel corso della stagione dei premi. La colonna sonora firmata da Marc Shaiman ottenne infatti una nomination all’Oscar, mentre Williams fu candidato ai Golden Globe come miglior attore in un film commedia. Ancora oggi Patch Adams è ricercato da molti come una delle più toccanti interpretazioni dell’attore, e permette di conoscere di più del celebre medico e della sua idea di medicina. Proseguendo nella lettura, si potranno scoprire altre curiosità legate al cast e alla storia vera a cui il film si ispira.

Patch Adams: la trama del film

La storia di Hunter “Patch” Adams ha inizio con il suo tentativo di suicidio. Questo arriva a conclusione di un periodo particolarmente drammatico nella vita dell’uomo, che però fortunatamente fallisce nel suo intento. Compreso il suo precario stato mentale, Adams decide dunque di auto-internarsi in un istituto mentale, sperando di trovare aiuto. Qui inizia a sperimentare l’umorismo come rimedio ai mali che lo affliggono e attanagliano anche i suoi nuovi amici all’interno della struttura. Desideroso di diffondere le proprie idee e fare del bene agli altri, Adams decide di uscire dall’istituto e iscriversi all’Università per diventare medico. Qui fa la conoscenza di diversi colleghi di corso, dal serioso Mitch Roman alla bella Carin Fisher, devota all’arte della medicina.

Le sue teorie circa la necessità del dottore di sviluppare un rapporto umano con i pazienti portano però Adams ad inimicarsi il decano Walcott. Duro e insensibile, questi non vede di buon occhio le pratiche dell’aspirante medico e farà di tutto per farlo espellere. Nel frattempo, Adams realizza il suo sogno aprendo una sua clinica di medicina in un cottage immerso nel verde. Qui aspira a curare i suoi pazienti grazie alle sue teorie sugli effetti benefici del sorriso. Più il suo nome e i suoi metodi acquistano fama, però, più egli dovrà inevitabilmente scontrarsi con l’austerità del mondo accademico e medico. Adams, inoltre, scoprirà sulla sua pelle che non sempre il sorriso è praticabile, e i momenti difficili sono talvolta più difficili del previsto da superare.

Patch Adams cast

Patch Adams: il cast del film

Per il ruolo di Patch Adams erano stati considerati diversi noti attori di Hollywood. Tra questi vi sono anche Bill Murray e Tom Hanks. Entrambi però rifiutarono la parte, con Hanks che preferì recitare in Salvate il soldato Ryan. Il ruolo fu allora offerto a Robin Williams, che proprio in quel periodo stava ottenendo grandi successi grazie a Will Hunting – Genio ribelle. L’attore fu da subito affascinato dal personaggio, sentendolo vicino alle proprie corde. Egli studiò dunque a lungo la vita del vero Adams, così da potersi calare meglio nella parte. Inoltre, non mancò di dar sfogo alle proprie capacità di improvvisazione. Nei momenti in cui le riprese si facevano più stressanti, infatti, egli si esibiva in sketch comici per tirare sul morale al cast con una risata.

Nel film è poi presente anche l’attore Philip Seymour Hoffman nel ruolo di Mitch Roman. Questi è il compagno di stanza di Adams alla scuola di medicina, e si afferma come un impeccabile studente modello. L’attrice Monica Potter, invece, recita nel ruolo di Carin Fisher, compagna di studi di Adams e in seguito anche sua amante. Bob Gunton, infine, è il decano Walcot. L’attore era diventato particolarmente celebre grazie al ruolo del direttore del carcere del film Le ali della libertà. Nel film sono inoltre presenti diversi bambini realmente malati di cancro. I produttori del film, come anche lo stesso Williams, lavorarono infatti a stretto contatto con la fondazione Make-A-Wish, permettendo loro di partecipare alle riprese.

Patch Adams: la storia vera

Come ogni film tratto da una storia vera, anche Patch Adams presenta delle inevitabili differenze rispetto a quanto realmente accaduto. I punti salienti della vita di Adams sono effettivamente presenti nel film, ma talvolta in forma rivista per fini cinematografici. Il medico, infatti, tentò davvero il suicidio a causa di un periodo difficile della sua vita, e decise realmente di internarsi presso una clinica. Qui fondò le proprie idee, arrivando in seguito ad iscriversi alla scuola di medicina. Nel film tutto ciò viene visto accadere ad un Patch Adams adulto, ma nella realtà egli sperimentò tutto ciò avvenne tra i 22 e i 26 anni. Lo spostamento in avanti nell’età del personaggio è dato naturalmente dalla necessità di adattare questo all’età di Williams, che al momento delle riprese aveva 47 anni.

Differente rispetto a quanto narrato nel film è anche ciò che riguarda la sua attività di medico. Egli, infatti, aprì la sua struttura, battezzata come Gesundheit Institute, soltanto dopo la laurea, nel 1971, e non prima come mostrato nel film. Qui ha poi offerto assistenza sanitaria gratuita a circa 15 mila persone. Una consistente differenza rispetto al film è quella che riguarda il personaggio di Carin. Benché vagamente ispirata alla vera moglie di Adams, questa non esiste nella realtà, e serve nel film solo per dar vita ad un’ulteriore evoluzione nell’animo del personaggio. Nonostante tali libertà narrative, e l’aver affermato di non aver gradito il film, il vero medico disse di essere soddisfatto dall’interpretazione di Williams, e che ritrovava in essa i valori da lui sempre perseguiti.

Patch Adams: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

Per gli appassionati del film, o per chi desidera vederlo per la prima volta, sarà possibile fruirne grazie alla sua presenza nel catalogo di alcune delle principali piattaforme streaming oggi disponibili. Patch Adams è infatti presente su Rakuten TV, Chili Cinema, Google Play, Netflix e Apple iTunes. In base alla piattaforma scelta, sarà possibile noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale al catalogo. In questo modo sarà poi possibile fruire del titolo in tutta comodità e al meglio della qualità video. Il film è inoltre in programma in televisione per venerdì 9 ottobre alle ore 21:10 sul canale TV 2000.

Fonte: IMDb, ChasingtheFrog