Ted Bundy - Fascino criminale film

Con la loro complessa personalità e le terribili azioni commesse, i serial killer sono ormai una figura ricorrente nella cultura di massa, divenendo anche protagonisti di innumerevoli opere tra cui, naturalmente, i film. Che siano frutto di fantasia come l’Hannibal Lecter di Il silenzio degli innocenti o ispirati a reali assassini come quello del film Zodiac, tali personaggi sono estremamente ricorrenti al cinema. Nel 2019 è stato il turno di Ted Bundy, uno dei più crudeli serial killer della storia degli Stati Uniti, raccontato nel film Ted Bundy – Fascino criminale (qui la recensione) diretto da Joe Berlinger.

Il film, il cui titolo originale è Extremely Wicked, Shockingly Evil and Vile, è l’adattamento del libro The Phantom Prince: My Life with Ted Bundy, scritto da Elizabeth Kendall, fidanzata di lunga data dell’assassino. Non si tratta del primo lungometraggio dedicato a Bundy, ma è certamente quello che ha ricevuto maggior risalto mediatico tra tutti, merito anche della presenza di un cast di noti attori. Dividendo le opinioni di critica e pubblico, il film si è infatti guadagnato una buona popolarità, riportando le attenzioni su una dei serial killer più crudeli di sempre, da molti giudicato come l’incarnazione stessa del male.

Raccontato qui dal punto di vista della sua storica compagna, Bundy viene affrontato sotto nuovi aspetti e visto anche attraverso gli occhi di chi lo amava. Per gli amanti di questo genere di racconti, si tratta di un titolo imperdibile. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama, al cast di attori e alla vera storia dietro il film. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Ted Bundy – Fascino criminale: la trama e il cast del film

La vicenda del film si apre nel 1969, quando la giovane Liz Kendall e l’affascinante Ted Bundy intraprendono una relazione. Per la donna, Ted sembra essere l’uomo perfetto, colui che potrà prendersi cura di lei e di sua figlia. Pochi anni dopo, nel 1975, tuttavia, il loro idillio sembra però spezzarsi bruscamente nel momento in cui Ted viene arrestato con l’accusa di aver rapito e ucciso diverse donne. Da quel momento ha inizio un susseguirsi di processi e di prove schiaccianti, e mentre la popolarità di Ted cresce enormemente, Liz è sempre più divisa tra i sentimenti per l’uomo e il ribrezzo per ciò che questi sembra aver commesso.

Ad interpretare il ruolo dell’assassino Ted Bundy vi è l’attore Zack Efron. Inizialmente, però, egli aveva rifiutato tale parte poiché era preoccupato che il casting di qualcuno percepito come “bello” poteva essere preso come una sorta di glorificazione dell’assassino. Egli si decise infine ad accettare, intrigato dalla complessa personalità del personaggio. Accanto a lui, nel ruolo della compagna Liz Kendall vi è invece Lily Collins, mentre Kaya Scodelario è Carole Ann Boone, amica di Ted. Jeffrey Donovan è John O’Connell, avvocato di Ted, mentre Jim Parsons è Larry Simpson, avvocato dell’accusa. John Malkovich recita infine nel ruolo del giudice Edward Cowart, a cui è affidato il caso.

Ted Bundy - Fascino criminale cast

Ted Bundy – Fascino criminale: la vera storia dietro il film

Quella di Ted Bundy è una vicenda particolarmente complessa e ancora oggi oggetto di studio. Tra il 1974 e il 1978 egli ha ucciso un totale di 30 vittime accertate, tutte giovani donne. Si sospettano però almeno altrettante vittime a lui riconducibili. Bundy sfruttava il proprio fascino per conquistare la fiducia delle donne, attirando la loro attenzione fingendo di essere disabile o in difficoltà oppure impersonando figure autoritarie. Egli era poi solito compiere i propri omicidi tramite strangolamento o utilizzo di armi bianche, senza risparmiarsi anche in stupri e atti di necrofilia. Dopo essere stato identificato da alcuni testimoni, egli è infine stato incarcerato una prima volta nel 1975.

Dotato di grande carisma, Bundy non ebbe però mai problemi a sedurre quanti lo circondavano, conquistando un seguito di fedeli pronti a difenderlo da ogni accusa. Fuggito due volte di galera, egli venne definitivamente catturato nel 1978 in Florida e condannato a morte in due processi separati. Bundy fu dunque destinato alla sedia elettrica e giustiziato la mattina del 24 gennaio 1989. Ancora oggi Bundy è parte della cultura di massa. Molti sono gli studiosi che ripercorrono le modalità con cui l’assassino riuscì a guadagnare un’ampia schiera di fan. Si dimostrò così come la bellezza estetica possa facilmente far passare in secondo piano le terribili gesta commesse.

Ted Bundy – Fascino criminale: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

È possibile fruire del film grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Ted Bundy – Fascino criminale è infatti disponibile nei cataloghi di Chili, Google Play e Apple iTunes. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. È bene notare che in caso di noleggio si avrà soltanto un dato limite temporale entro cui guardare il titolo. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di martedì 24 agosto alle ore 21:20 sul canale Rai 3.

Fonte: IMDb