Quella di Terminator è una delle saghe fantascientifiche più note di sempre, e ancora oggi i primi due film sono considerati degli imprescindibili capisaldi di tale genere. Negli anni, infatti, l’universo e i personaggi qui rappresentati sono diventati parte della cultura popolare, la quale non è mai più stata la stessa dopo la loro uscita. Il secondo film, in particolare, è unanimemente indicato come il vero capolavoro della saga, ricco di azione, una grande messa in scena ed effetti speciali estremamente innovativi. Si tratta di Terminator 2 – Il giorno del giudizio, uscito in sala nel 1991 per la regia del premio Oscar James Cameron, il quale ancora una volta si conferma un vero e proprio maestro di questo genere.

Dal rilascio del primo film (qui la recensione), nel 1984, ci sono voluti ben sette anni prima che questo primo sequel potesse prendere vita. Tale attesa è stata dettata dalla necessità del regista di potersi avvalere di effetti speciali mai visti prima di allora, che hanno permesso al film di diventare un vero e proprio apripista nell’utilizzo sempre più massiccio della CGI. Proprio a causa di ciò, il budget arrivò ad un totale di circa 100 milioni, il più alto fino a quel momento nella storia del cinema. Un tale investimento fu però ben ripagato, poiché al momento della sua uscita in sala il film arrivò a guadagnare ben 520 milioni di dollari. Tale risultato lo portò ad essere così il maggior incasso del suo anno.

Ancora oggi in cima alle classifiche di gradimento, Terminator 2 – Il giorno del giudizio non sembra invecchiato di un solo giorno. Conserva inalterato il suo fascino, ed è sempre più evidente il debito che tanti film dello stesso genere hanno nei suoi confronti. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama, al cast di attori e ai suoi effetti speciali. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Terminator 2 – Il giorno del giudizio: la trama del film

Ambientato diversi anni dopo gli eventi del primo film, questo ha per protagonisti Sarah Connor e il figlio di dieci anni John. I due, come già avvenuto in passato, si ritrovano ad essere inseguiti da un nuovo Terminator più avanzato, il T-1000, inviato indietro nel tempo per uccidere il bambino e impedirgli di diventare il capo della resistenza umana contro le macchine. Ad aiutare madre e figlio interviene però un secondo Terminator, identico a quello inviato nel 1984 per uccidere Sarah. Superando l’iniziale diffidenza, la donna e il bambino capiranno che l’unico modo che hanno per sopravvivere è proprio quello di unirsi al cyborg, andando alla ricerca di un modo per evitare che il giorno del giudizio diventi realtà.

Terminator 2 - Il giorno del giudizio cast

Terminator 2 – Il giorno del giudizio: il cast del film

Ad interpretare il celebre Terminator T-800 vi è nuovamente l’attore Arnold Schwarzenegger. Questi, che era inizialmente stato riluttante a ricoprire il ruolo per il primo film, fu invece ben lieto di ridarvi vita per questo sequel. L’attore, in particolare, era affascinato dalla possibilità di rappresentare il cyborg come un eroe, specialmente nei suoi tentativi di risultare un credibile umano. Per Schwarzenegger, tuttavia, interpretare il personaggio non fu facile. Egli dovette in più occasioni portare un pesante trucco prostetico sul volto, che gli limitava i movimenti e le espressioni. Per il personaggio di Sarah Connor torna invece l’attrice Linda Hamilton. Per prepararsi alla parte, questa si sottopose ad un allenamento di diverse settimane, arrivando ad ottenere una forma fisica che le permise di interpretare personalmente anche le scene più complesse.

Il giovane Edward Furlong è invece l’interprete di John Connor. Questi fu scoperto dalla direttrice del casting in seguito ad un’ampia ricerca. Per lui si trattò del suo primo ruolo cinematografico, e fu proprio Schwarzenegger a prenderlo sotto la sua protezione, sviluppando con il giovane un rapporto padre figlio poi riproposto anche nel film. Il Terminator T-1000 ha il volto di Robert Patrick. Questi venne scelto per via del suo essere un buon compromesso rispetto a Schwarzenegger. L’attore, infatti, riusciva ad essere minaccio quanto necessario e rappresentare l’opposto del Terminator T-800. Infine, Joe Morton è presente nei panni di Miles Bennett Dyson, l’uomo che nel futuro darà vita al pericoloso programma Skynet, da cui avrà origine la guerra tra umani e macchine.

Terminator 2 – Il giorno del giudizio: gli effetti speciali, il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

Terminator 2 – Il giorno del giudizio è stato un vero e proprio precursore nell’utilizzo della CGI. Questa venne qui utilizza in modo estremamente ambizioso nella costruzione dei due cyborg protagonisti. In particolare, la computer-generated imagery si rece necessaria nella realizzazione della particolare struttura di metallo liquido sfoggiata dal modello T-1000. Questa richiese un costo di circa 5 milioni di dollari, un team di oltre 35 persone tra animatori, informatici e artisti, e circa dieci mesi di lavoro. Nonostante ciò, tali effetti di CGI compaiono nel film per un totale di appena 5 minuti. Particolarmente presente è però anche l’utilizzo di pupazzi ed effetti protesici, che rendono ulteriormente credibili e minacciosi gli scheletri dei cyborg presenti nel film.

È possibile fruire di Terminator 2 – Il giorno del giudizio grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Questo è infatti disponibile nei cataloghi di Rakuten TV, Chili Cinema, Google Play, Apple iTunes e Amazon Prime Video. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di venerdì 5 febbraio alle ore 21:00 sul canale 20 Mediaset.

Fonte: IMDb