L'Uomo Invisibile film recensione

L’Uomo invisibile, un intenso e moderno thriller psicologico, sarà disponibile nelle edizioni home video nei formati Dvd, Blu-ray, 4k Ultra HD a partire dal 22 luglio con Universal Pictures Home Entertainment Italia.

 

Prodotto dall’iconico Jason Blum (Halloween, Split, Scappa – Get Out, Noi) e diretto da Leigh Whannell (Saw, Insidious, Upgrade), questo thriller psicologico rende attuale questo mutevole mostro classico della Universal, che fa da sfondo alle vicende di una donna forte che affronta il suo persecutore. Peter Travers, Rolling Stone, lo definisce “Un ritratto attuale e tagliente per un horror socialmente sensibile”. L’Uomo invisibile arriva a casa vostra con tantissimi contenuti inediti da scoprire.

L’Uomo invisibile segue la storia moderna dell’ossessione ispirandosi al mostro classico Universal. Cecilia Kass (Elisabeth Moss) torna lentamente a ricostruire la sua vita dopo la morte del suo ex-fidanzato violento (Oliver Jackson-Cohen). Ma non passa molto tempo prima che cominci a chiedersi se è davvero sparito per sempre. Oltre al film, LL’Uomo invisibile racchiude oltre venti minuti di contenuti speciali esclusivi, tra cui la possibilità di conoscere più a fondo la protagonista Elisabeth Moss, il commento al film con il regista e scene eliminate che non volete assolutamente perdere.

Con una certificazione “Fresh” di Rotten Tomatoes ed un punteggio del 91%, L’Uomo invisibile presenta all’interno del suo cast la due volte vincitrice di Emmy e di Golden Globe Elisabeth Moss (Noi, The Handmaid’s Tale). Ad accompagnare la Moss, il vincitore del SAG Aldris Hodge (Black Mirror, Straight Outta Compton), Oliver Jackson-Cohen (Hill House), Storm Reid (Don’t Let Go, Euphoria).