scarlett_johanssonE’ attualmente nelle sale l’atteso film Marvel StudiosCaptain America The Winter Soldier e per accompagnarne l’uscita ecco l’intervista alla protagonista femminile, Scarlett Johansson che ritorna a vestire i panni di Natasha Romanoff.

 

Abbiamo lasciato Natasha dopo gli eventi di The Avengers, ora come lo troviamo ?

La prima volta che vediamo Natasha e Steve in questo nuovo film, sembra che tutto accada in tempo reale: sono passati due anni e i due hanno lavorato insieme in diverse missioni, hanno imparato a conoscersi meglio, e c’è confidenza nel modo in cui parlano e si punzecchiano fra loro. Mi piace la dinamica del loro rapporto, perché per me è più interessante esplorare la loro amicizia che non una storia d’amore”.

Ma è ancora una domma molto misteriosa e affascinante..

“Natasha è una donna intelligente, determinata, razionale, ma non sappiamo se è in grado di avere una relazione romantica perché ha problemi a fidarsi e l’ultima cosa a cui pensa è avere un fidanzato. Ovviamente Steve Rogers è un uomo attraente ma lei sta ancora imparando a essere se stessa, a conoscersi, e sta iniziando a capire nuove cose rispetto alla sua amicizia con Steve Rogers che la sta spingendo a essere più riflessiva e comprensiva”.

scarlett-johansson-12Ma è anche ruolo molto fisico, che prevede tanta corsa e molta azione..

[Sorride] “Gran parte delle scene di combattimento mi vedevano impegnata a dare e a ricevere pugni, quel genere di cose; dopodiché mi facevo da parte per lasciare spazio alla mia controfigura stunt, Heidi Moneymaker, che si occupava di saltare 10 metri in aria e fare 4 capriole di fila”.

“Ci sono dei movimenti che il pubblico ormai riconosce e ama molto vedere, noi siamo bravi a giocarci un po’. Finora ho girato tre film Marvel e sempre con la stessa squadra di stunt, ormai conosco bene i trucchi del mestiere; mi sento più a mio agio col mio corpo e nelle scene di combattimento. Mi sento più a mio agio persino quando sono appesa a 20 metri da terra. Mi fido ciecamente di questi ragazzi e la fiducia è qualcosa che si costruisce col tempo”.

Com’è cambiato il look di Vedova Nera in questo nuovo film? 

“Ci sono un paio di elementi sgargianti, ogni costumista desidera apporre il proprio marchio sull’abito su cui lavora, naturalmente, ma un costume deve innanzitutto essere funzionale. Le cuciture devono essere lavorate in modo specifico e lo stesso vale per il tessuto. Probabilmente il mio è il più comodo tra tutti i costumi, non mi posso lamentare. È come una muta da sub. Per questo film, il costumista ha scelto il nero, aggiungendo elementi in pelle lucida. È  un po’ più sgargiante e alla moda rispetto all’ultimo costume”.

“Ho trovato interessante la creazione del look di Vedova Nera quando non indossa il costume ed è semplicemente Natasha. Tipo, chi è Natasha normalmente? Come si veste di solito? Abbiamo deciso che Natasha è decisamente un tipo da Corvette nera e indossa giacche di pelle nera extra-lucide e via così, senza complicarsi la vita. Aggressività e semplicità, tutto qui”. “Credo che sia normale cambiare look perché è esattamente ciò che facciamo una volta ogni due anni; sicuramente l’ultima acconciatura era piuttosto alla moda mentre questa volta volevo qualcosa che fosse sì moderno ma che richiamasse un po’ la fine degli anni ’90, che credo siano di tendenza oggi”, spiega Scarlett. “E poi il rosso, è sempre divertente giocare col rosso – cercare tonalità profonde e i riflessi e tutto ciò che è piacevole alla vista con tutti quei movimenti e quell’azione”.

E Natasha com’è cambiata nell’evoluzione dei film? 

 “Con Jon Favreau abbiamo lavorato alla creazione dell’immagine estetica del mio personaggio. Successivamente è subentrato Joss Whedon per la parte relativa al combattimento e mi ha chiesto di fargli vedere il sudore, la battaglia. In questo film, Vedova Nera è un personaggio estremamente funzionale e impegnato a combattere per sopravvivere. La lotta per la sopravvivenza ti tira giù dalla passerella, non concede spazio né tempo per farsi belle e mettersi in posa”.

 Com’è stato ritrovare una leggenda come Robert Redford, con cui hai già lavorato ? 

“Sono rimasta colpita dal fatto di lavorare insieme in un film Marvel, in cui la dinamica fra noi è completamente diversa. Lui è sempre un gentleman e ci siamo ritrovati come ai vecchi tempi. È stata una situazione che mi ha riportato indietro di 15 anni. È stato anche lui in “trincea” come tutti noi, lavorando ogni giorno fino a tardi, impegnato a ricordare dialoghi lunghissimi, ma è stato eccezionale. Sembrava che avesse sempre interpretato Alexander Pierce”.

[nggallery id=455]

Scarlett Johansson 21Captain America The Winter Soldier comprende nel cast già attori del calibro di Frank GrilloScarlett JohanssonEmily VanCamp e Toby Jones. Anthony Joe Russo dirigeranno la pellicola, la cui uscita statunitense è fissata per  il 26 marzo 2014. Le riprese sono iniziate a Cleveland.

La storia si legerà alla fine di The Avengers, continuando a seguire il Captain America impegnato con Nick Fury e la S.H.I.E.L.D e alle prese con la modernità. Al momento l’uscita del film è prevista per il 4 aprile del 2014. Vi ricordiamo che tutte le news sul film sono reperibili nel nostro speciale: Captain America: il soldato d’inverno. Tutte le info utili nella nostra scheda: Captain America The Winter Soldier.