Questione di tempo

Machete Kills recensione 2Nei cinema questa settimana il ritorno di Machete Kills (recensione), sempre ad opera del regista Robert Rodriguez, che ci riporta le sbalorditive avventure dell’ex agente Federale Machete, anche questa volta interpretato da Danny Trejo, e questa volta alle prese con un delirante trafficante d’armi, Mel Gibson, convito di poter portare la guerra in tutto il mondo. Ad affiancarli nelle rispettive imprese Michelle Rodriguez, Jessica Alba, Sofia Vergara, Amber Heard, Tom Savini, Lady Gaga, Marko Zaror, William Sadler, Charlie Sheen, Vanessa Hudgens per citare solo alcuni degli importanti nomi del cast. Un altro ritorno è quello di Un weekend da bamboccioni 2 (Grow Ups 2 recensione), di genere opposto, diretto da Dennis Dugan che quindi si conferma regista anche per il secondo episodio. Il film ricalca esattamente il filone della commedia americana con il protagonista Adam Sendler, portabandiera del genere, trasferitosi insieme alla famiglia nella piccola cittadina dove, ovvio, è cresciuto solo anagraficamente. Confermati anche i compagni di bravate Kevin James, Chris Rock, David Spade, Salma Hayek e Maria Bello.

 

Questione-di-tempo-trailerEsperto sceneggiatore di commedia romantiche – tra i titoli Il diario di Bridget Jones e Che pasticcio, Bridget Jones, Love Actually, di cui è anche regista, Notting Hill e Quattro Matrimoni e un funeraleRichard Curtis si cimenta in una nuova commedia inglese con sprazzi fantascientifici. Questione di Tempo (About Time recensione) raccontandoci di Tim, ragazzo di 21 anni che scopre che può viaggiare nel tempo potendo cambiare solo ciò che è accaduto a lui e quindi coglie l’occasione per cercare l’anima gemella. Con Domhnall Gleeson, Rachel McAdams, Bill Nighy, Tom Hollander e Margot Robbie.

Dall’allure più sofisticata l’amore meno candido di Isabelle, una storia vissuta attraverso le quattro stagioni di una diciassettenne che si prostituisce volontariamente dopo aver vissuto la sua “prima volta”. Giovane e bella (Jeune & Jolie recensione) è una produzione francese,come francese è il regista e sceneggiatore François Ozon e francesi gli attori Marine Vacth, Charlotte Rampling, Frédéric Pierrot, Géraldine Pailhas e Nathalie Richard.

Prisoners recensione 2Di nuovo un salto di genere per tornare oltreoceano da due film americani drammatici. Prisoners (recensione), del canadese Denis Villeneuve, che dirige Hugh Jackman, Jake Gyllenhaal, Paul Dano, Maria Bello, Viola Davis, Terrence Howard, Erin Gerasimovich, Melissa Leo e Jane McNeill in un film su una tranquilla provincia americana sconvolta dalla sparizione/rapimento di due bimbe, dove un padre ed un detective sono alla ricerca di giustizia e chiarezza, ognuno con i propri mezzi.

L’altro è Rampart, distretto di polizia di L.A., nel quale lavora Dave Brown, un poliziotto spietato e rigido a lavoro, incapace nella sfera affettiva, che si trova vittima di se stesso quando viene sorpreso durante un pestaggio a seguito del quale scatta un’indagine che porterà Brown in una voragine di depressione e crisi. La regia di questo noir è affidata a Oren Moverman, poi nel cast Woody Harrelson, il protagonista, Ben Foster, Anne Heche, Robin Wright, Ned Beatty, Steve Buscemi, Sigourney Weaver, Ice Cube e Cynthia Nixon.

La Gabbia Dorata recensione poster - CopiaLa speranza in un futuro migliore e con più opportunità sta alla base del viaggio che Juan, Sara e Samuel, adolescenti, intraprendono dal Guatemala agli Stati Uniti. Ed è questo viaggio, fatto di incontri e prese di coscienza, quello che ci mostra il regista Diego Quemada-Diez con il film La gabbia dorata – La jaula de oro (recensione) presentato a Cannes nella sezione Un certain regard, con Brandon López, Rodolfo Domínguez, Karen Martínez, Carlos Chajon.

In Italia, invece, con Mr. America l’esordiente Leonardo Ferrari Carissimi entra nelle vite degli artisti, nella distruzione di chi si è avvicinato ad Andy Warhol e ne ha inseguito la facile fama che egli prometteva. Con Marco Cocci, Anna Favella, Michael Schermi, Luca Mannocci, Eliud Luciani, Luca Di Cecilia. Restando nei confini nazionali guardiamo il prodotto di Luca Barbareschi che dirige se stesso in Something Good, un thriller arricchito da una storia d’amore che sconvolgerà le vite dei due protagonisti: lui, Barbareschi, dipendente di una multinazionale che traffica con cibo contraffatto e lei Zhang Jingchu madre affranta dalla morte del figlio avvenuta proprio a causa di un alimento alterato.

PlanesInfine per i più piccoli (e non solo) arriva nelle sale il nuovo film d’animazione Disney, in 3D, e questa volta ci spostiamo in alta quota con Planes (recensione), la storia di Dusty, un piccolo aereo con il sogno di competere in una gara insieme ai bolidi del cielo. Tra i doppiatori per la versione originale spiccano i nomi di Anthony Edwards, Val Kilmer, Stacy Keach, Cedric the Entertainer, Teri Hatcher e Brad Garrett. In Italia i protagonisti sono doppiati da Micaela Ramazzotti, Gianluca Terranova e Gianfranco Mazzoni.