Mai Stati Uniti vince il primo weekend del 2013, sfiorato dall’ottimo debutto di La migliore offerta. Buon esordio anche per Jack Reacher.

Il primo fine settimana del 2013 vede un’impennata del cinema italiano, con due new entry del nostro Paese che si impongono alle prime posizioni del box office.

Dopo un appassionante testa a testa fra Mai Stati Uniti e La migliore offerta, quest’ultimo cede il passo.
Così Mai Stati Uniti esordisce al primo posto, incassando 2 milioni di euro in 384 copie. La commedia italiana dei fratelli Vanzina vince di poco sul cinema d’autore.
Infatti La migliore offerta debutta in seconda posizione con 1,9 milioni di euro. Distribuito in 373 sale, il film di Giuseppe Tornatore sta riscuotendo un ottimo passaparola e, uscito a Capodanno, è già a quota 2,7 milioni: decisamente un risultato molto positivo per il bel cinema d’autore italiano (che tuttavia vanta un cast internazionale).

Dietro i due italiani, troviamo un nuovo prodotto americano.
Jack Reacher – La prova decisiva, con Tom Cruise, apre con un buon terzo posto, incassando 1,4 milioni in 357 copie.

Per la terza settimana consecutiva, Vita di Pi mantiene il quarto posto raccogliendo 1,2 milioni negli ultimi quattro giorni. Il film di Ang Lee è la vera sorpresa delle feste natalizie, avendo superato le aspettative con un totale di 6,3 milioni di euro.

Lo Hobbit: Un viaggio inaspettato scende al quinto posto con 989.000 euro. Il film di Peter Jackson è, come previsto, il vincitore delle feste che si sono appena concluse, con un incasso complessivo che ammonta a ben 15,5 milioni di euro.

Sesta posizione per Ralph Spaccatutto, arrivato a 5,7 milioni con altri 871.000 euro.

Calo anche per le commedie surrogato dei cinepanettoni, con Colpi di fulmine che ha ‘vinto’ sulle concorrenti italiane. Il film con Christian De Sica raccoglie altri 661.000 euro per 9,6 milioni complessivi, mentre I 2 soliti idioti segue con 548.000 euro, giungendo a quota 8,4 milioni.

Esordio non brillante per The Master. L’acclamato film di Paul Thomas Anderson, Leone d’Argento per la Regia e Coppa Volpi per Joaquin Phoenix e Philip Seymour Hoffman all’ultima Mostra di Venezia, si accontenta della nona posizione, incassando 535.000 euro in 140 copie, con una media di 3800 euro.

Chiude la top10 l’altra novità Le avventure di Fiocco di neve, raccogliendo 434.000 euro.