Come i suoi predecessori, Paranormal activity 3 sbanca il botteghino alla prima settimana di uscita, balzando al primo posto con un incasso di 54 milioni di dollari. Passato il caso di horror low cost che aveva sconvolto Spielberg, con il primo episodio e l’onda lunga del successo del secondo episodio, anche il terzo film della serie non perde colpi, vedremo nelle prossime settimane se terrà la posizione.

Cede la vetta, quindi, il film sulle lotte dei robot in un futuro possibile prossimo, Real steel, con Hugh Jackman e Evangeline Lilly. Il film incassa 11 milioni questa settimana e raggiunge un totale di 67 milioni.

Il remake del classico anni ’80 Footloose, riaggiornato da un cast consistente di semi-sconosciuti, perlomeno dalle nostre parti, si piazza in terza posizione con un incasso totale di 31 milioni di dollari.

La quarta posizione è occupata dall’ennesima trasposizione di The three musketeers, con Orlando Bloom e Milla Jovovich diretti dal regista di film d’azione, nonché compagno della Jovovich, Paul W.S.Anderson. Il film incassa solo 9 milioni di dollari, un po’ pochi rispetto al budget di 75 milioni che è stato messo in gioco per produrre il film.

A metà classifica staziona il film di George Clooney Ides of March, che raggranella altri 5 milioni di dollari da aggiungere al suo incasso che arriva così a quasi 30 milioni di dollari, mentre Dolphin tale, una classica storia di amicizia che unisce bambino e animale ambedue disadattati nel loro ambiente, scende in sesta posizione con un incasso di 64 milioni di dollari.

In settima posizione troviamo Moneyball, la storia di un manager di baseball anni ’50 interpretato da Brad Pitt che incassa quasi 64 milioni di dollari.

In ottava posizione si ferma la parodia di 007 in cui l’agente supersegreto al servizio di sua maestà è un goffo personaggio interpretato da Rowan Atkinson che con il suo Johnny English Reborn incassa quasi 4 milioni di dollari.

In nona posizione scende il prequel del famoso film di John Carpenter The thing e chiude la classifica la commedia agrodolce 50/50 con Joseph Gordon-Levitt, con questa settimana il film ha raggiunto un totale di quasi 30 milioni di dollari dopo 4 settimane di classifica.

La prossima settimana si aspettano le uscite di: The Rum diary, l’ultimo lascito del genio ribelle del giornalismo e della letteratura americana anni ’70, Hunter S. Thompson, il Dr.Gonzo di Paura e delirio a Las Vegas, libro di cui tempo addietro acquistò i diritti per realizzare un film Johnny Depp e che finalmente vede il buio della sala.

Esce anche lo spin-off di Shrek, basato sul terzo personaggio più accattivante della serie di film animati, ossia Puss in boots, il gatto con gli stivali,il doppiaggio del felino è ancora una volta affidato alla vellutata voce di Antonio Banderas.