Denis Villeneuve

È un periodo molto impegnato e fortunato per Denis Villeneuve, talentuoso regista di Sicario che, mentre ha un film in corsa per gli Oscar (Arrival) e un altro importantissimo progetto in arrivo (Blade Runner 2049), sta già mettendo in cantiere il suo prossimo lavoro che potrebbe essere il reboot di Dune in cantiere alla Legendary.

Denis Villeneuve per il reboot di Dune

Prima del Giorno del Ringraziamento, la compagnia aveva chiuso un accordo con Frank Herbert per i diritti dell’iconico romanzo, garantendosi i diritti anche per lo sfruttamento in tv.

Dune sarà prodotto da Thomas Tull, Mary Parent e Cale Boyter, con Brian Herbert, Byron Merritt e Kim Herbert nei panni di produttori esecutivi. Chiaramente di Dune si conosce molto bene l’adattamento cinematografico del 1984 firmato da David Lynch.

Dune è un romanzo fantascientifico del 1965 di Frank Herbert. Vincitore nello stesso anno del premio Nebula e l’anno successivo del premio Hugo, i massimi riconoscimenti della narrativa fantascientifica, è il primo dei sei romanzi che formano la parte centrale e originaria del ciclo di Dune. A questi si è aggiunta, dopo la scomparsa dell’autore, una seconda serie di romanzi scritti dal figlio Brian Herbert con Kevin J. Anderson, il Preludio a Dune.

Per quanto riguarda Denis Villeneuve, il regista è ora impegnato con Blade Runner 2049 che arriverà il 6 ottobre 2017 negli Stati Uniti. Nel film, Harrison Ford riprenderà il ruolo di Rick Deckard, mentre Ryan Gosling sarà il nuovo protagonista.

Nel suo curriculum si annoverano Prisoners e Sicario, due dei film più acclamati delle ultime stagioni cinematografiche. Arrival, presentato in concorso all’ultimo Festival di Venezia, è in corsa per gli Oscar e Amy Adams ha già ricevuto una nomination ai Golden Globes per la sua interpretazione nel film.

CORRELATI:

Fonte: Variety