Zack Snyder justice league

La notizia arriva come un fulmine a ciel sereno, eppure si tratta di un annuncio ufficiale fatto dallo stesso regista, ideatore e promotore di Justice League, Zack Snyder.

 

THR riporta infatti che il regista lascia la regia del film a causa di problemi personale che fino a questo momento erano stati mantenuti segreti.

Lo scorso Marzo, la figlia di Zack e Deborah Snyder aveva commesso suicidio. La terribile tragedia è stata tenuta sotto silenzio e Zack pensò all’epoca che concentrarsi sul lavoro sarebbe servito da cura per una sofferenza atroce. Tuttavia così non è stato, e il regista ha deciso di ritirarsi per il momento dall’attività cinematografica, insieme alla moglie produttrice, per cercare di tenere insieme la sua famiglia e i suoi altri figli che, come è comprensibile, stanno passando al pari dei genitori dei momenti profondamente difficili.

Una tragedia personale per Zack Snyder

Ecco cosa ha dichiarato Zack Snyder: “Nella mia mente, ho pensato che potesse essere catartico concentrarmi subito sul lavoro, mi sono seppellito sotto al lavoro, sperando che le cose funzionassero. Le richieste del lavoro erano alquanto intense. E mi stavano consumando. Ma negli ultimi due mesi sono arrivato a una conclusione… ho deciso di fare un passo indietro dal film per stare con la mia famiglia, con i miei bambini, che hanno davvero bisogno di me. Stanno tutti passando dei momenti molto duri. Io sto passando un momento molto difficile.”

La scelta di Snyder è dolorosamente condivisibile e auguriamo a lui e alla sua famiglia di uscire da questo periodo di sofferenza.

Per quanto riguarda invece il film, la Warner ha affidato il completamento dei lavori a Joss Whedon, che si occuperà della fase di riprese aggiuntive che, stando a quanto ha dichiarato Charles RovenCollidernon si svolgeranno nell’immediato. Il film è in fase di post-produzione e tutti sono molto impegnati anche con altri progetti, in particolare gli attori, per cui l’organizzazione delle riprese pick up sarà più lunga del previsto.

Joss Whedon ha partecipato alla scrittura delle scene aggiuntive in accordo con Snyder, per cui l’avvicendamento dei due registi dovrebbe comunque prevedere una continuità di intenti.

Dopo aver lavorato al Marvel Studios con The Avengers e Age of Ultron, Whedon era già stato ingaggiato dalla Warner Bros per portare al cinema Batgirl.

Justice League: trailer del film

CORRELATI:

 Ecco il primo trailer di Justice League dal Comic Con

Justice League è stato diretto da Zack Snyder che a post produzione inoltrata ha lasciato il progetto per problemi personali. Al suo posto è subentrato Joss Whedon. L’uscita al cinema è prevista per il 10 novembre 2017. Nel film vedremo protagonista Henry Cavill come Superman, Ben Affleck come Batman, Gal Gadot come Wonder Woman, Ezra Miller come Flash, Jason Momoa come Aquaman, e Ray Fisher come Cyborg. Nel cast confermati anche: Amber Heard, Amy Adams, Jesse Eisenberg, Willem Dafoe, J.K. Simmons e Jeremy Irons. I produttori esecutivi del film sono Wesley Coller, Goeff Johns e Ben Affleck stesso.