ATTENZIONE, l’articolo contiene spoiler su Star Wars: Gli Ultimi Jedi e dettagli importanti sulla trama del film, dal 13 dicembre al cinema.

 
Star Wars: Gli Ultimi Jedi
Star Wars: The Last Jedi
Rey (Daisy Ridley)
Photo: Industrial Light & Magic/Lucasfilm
©2017 Lucasfilm Ltd. All Rights Reserved.

L’utente di Twitter, Des, ha scovato in Rogue One: A Star Wars Story, una connessione, un riferimento, confermato dalla produzione, a un elemento chiave della trama de Gli Ultimi Jedi.

Nel film di Rian Jhonson abbiamo visto che il Primo ordine è in grado di tracciare le navi della resistenza anche nei viaggi attraverso l’iperspazio. Così non dà loro tregua, né la possibilità di scappare o di nascondersi.

In Rogue One, quanto Jyn e Cassian sono in missione su Scarif, l’eroina interpretata da Felicity Jones nomina una tecnologia dal nome: tracciatore iperspaziale. Si tratta, evidentemente, di una tecnologia che l’Impero stava sviluppando e che il Primo Ordine ha poi, dopo decenni, perfezionato, e utilizzato contro la flotta della Resistenza.

Una mossa molto ben giocata!

CORRELATI:

Star Wars: Gli Ultimi Jedi, recensione del film di Rian Johnson

In Star Wars: Gli Ultimi Jedi torneranno Mark Hamill, Carrie Fisher, Adam DriverDaisy RidleyJohn BoyegaOscar IsaacLupita Nyong’oDomhnall Gleeson, Anthony Daniels, Gwendoline Christie e Andy Serkis. Gli altimi attori unitisi al cast sono Benicio Del ToroLaura Dern Kelly Marie Tran.