il ritorno di mary poppins

Apprendiamo da CBR che la Disney è nelle prime fasi di sviluppo di un sequel di Il Ritorno di Mary Poppins. Il secondo film basato sulla serie di libri di P.L. Travers, con protagonista Emily Blunt è già riuscito a guadagnare oltre 260 milioni di dollari al botteghino USA. E ora sembra che la Disney voglia riportare la tata magica sul grande schermo.

Secondo The Sun, i dirigenti della Disney sono nelle fasi iniziali della messa a punto di una trama per un nuovo sequel. Rob Marshall, che ha diretto l’ultimo film, tornerà probabilmente alla regia insieme alla star, Emily Blunt. Parlando a un evento per i candidati al BAFTA, Marshall ha detto: “Sono le prime fasi, ma in questo momento dirò che esistono otto libri della serie, quindi c’è ancora molto materiale da non perdere.”

“Emily si illumina quando me ne parla e se la gente lo vuole, penso che accadrà”, ha aggiunto il produttore John DeLuca. La Blunt aveva infatti già dichiarato di essere “pronta per un sequel”.

Il Ritorno di Mary Poppins, leggi la recensione

Il film racconta di Jane e Michael Banks oramai diventati adulti che, dopo una grave perdita, accolgono in casa Mary Poppins. Attraverso le sue doti magiche, e con l’aiuto del suo amico Jack, Mary aiuterà la famiglia a riscoprire la gioia e il senso di meraviglia che hanno abbandonato le loro vite.

Nel cast del film Emily Blunt, nel ruolo che fu di Julie AndrewsLin-Manuel Miranda, creatore del musical di grandissimo successo Hamilton, e la tre volte premio Oscar Meryl Streep, che interpreterà il ruolo della cugina Topsy. Ben Whishaw (Spectre, The Zero Theorem, Paddington) interpreterà invece Michael Banks da adulto e Emily Mortimer sarà Jane. Infine ci saranno anche Dick Van Dyke e Angela Lansbury.

La sceneggiatura sarà scritta da David Magee; per quanto riguarda la colonna sonora, importantissima per questo progetto, il candidato al premio Oscar Marc Shaiman si occuperà della composizione, mentre il vincitore del Tony Award Scott Wittman scriverà nuove canzoni originali.

A dirigere il film è stato chiamato un esperto di musical, Rob Marshall. L’ambientazione, che nel primo film era di poco precedente alla Prima Guerra Mondiale, in questo film sarà quella della Grande Depressione, mentre la storia sarà basata sulle storie di Pamela Lyndon Travers su Mary Poppins e la famiglia Banks.