scarlett-johansson-woody-allen
- Pubblicità -

In un’intervista rilasciata da poco, l’attrice Scarlett Johansson ha pubblicamente difeso il regista premio Oscar Woody Allen dalle accuse di molestie che con il #metoo sono nuovamente tornate in superficie.

Nel 1992 il regista fu infatti accusato di aver molestato sessualmente la figlia adottiva, Dylan Farrow, che all’epoca aveva sette anni. Nonostante diversi tribunali abbiano dichiarato Allen innocente, il movimento nato in seguito al caso Weinstein, ha riportato alla luce le accuse contro il regista, causando numerosi problemi alla sua carriera.

Nonostante molte celebrità di Hollywood si siano schierate contro il regista, egli può vantare alcuni difensori d’onore. A questi si aggiunge ora anche Scarlett Johansson, che con il regista newyorkese ha girato i film Match Point, Scoop e Vicky Christina Barcelona.

L’attrice, intervistata da The Hollywood Reporter, ha riportato il suo parere riguardo le controversie che circondano Allen. “Cosa penso di Woody? – ha esclamato l’attrice – Io amo Woody. Credo in lui e lavorerei con lui sempre e ovunque. Lo incontro ogni volta che posso, e le nostre conversazioni sono sempre così stimolanti. Lui ha detto di essere innocente, ed io gli credo.”

L’attrice, che in questi giorni ha presentato il suo nuovo film da interprete Marriage Story di Noah Baumbach al Festival di Venezia, non è nuova a rilasciare dichiarazioni che potrebbero dar vita a nuove discussioni.

La più recente riguarda la frustrazione confessata riguardo il non poter interpretare tutti i ruoli che vorrebbe per via di un politically correct che è solo un danno alla libertà d’espressione. Questo avveniva in seguito al suo casting per il ruolo principale in Ghost in the Shell o per il ruolo di una transgender nel film Rub & Tug, attualmente sospeso proprio per via delle polemiche.

Le nuove dichiarazioni riguardo le recenti e sfortunate vicende del regista newyorkese seguono tuttavia numerosi nuovi processi in cui Allen è stato riconfermato innocente. Nonostante ciò il regista si è a lungo visto bloccare da Amazon il suo nuovo film, Un giorno di pioggia a New York, tutt’ora senza distribuzione statunitense.

Un giorno di pioggia a New York uscirà invece in Italia il 3 ottobre. Il film, scritto e diretto da Woody Allen ha nel proprio cast gli attori Timothée Chalamet, Elle Fanning, Selena Gomez, Jude Law, Diego Luna e Liev Schreiber.

Fonte: ScreenRant

- Pubblicità -