solo a star wars story rian johnson

Rian Johnson sembra avere ancora qualche sassolino da togliersi dalla scarpa riguardo le reazioni violente di una parte tossica del fandon di Star Wars contro l’episodio da lui scritto e diretto, Gli Ultimi Jedi, vittima di critiche accese e odio ingiustificabile dopo l’uscita in sala nel 2018. Il regista, che in questi anni si è sempre distinto per le risposte pacate e giudiziose in difesa del suo film e dei personaggi, è tornato sull’argomento durante un recente incontro sponsorizzato da Wired in occasione della release di Cena con delitto – Knives Out, la pellicola che vede protagonisti Chris Evans, Daniel Crag e molti altri.

 

Queste le parole di Johnson rivolte agli hater di Episodio VIII:

Se qualcuno risponde negativamente alla diversità, beh che si f***a“, ha commentato. “Se a qualcuno non è piaciuto il film, e non sto dicendo che non è piaciuto a loro…Non mi sorprende affatto. Sono cresciuto come fan di Star Wars. Ribadisco che sono cresciuto… Avevo vent’anni quando uscirono i prequel e l’idea che tutto è andato bene, che fosse rose e fiori, e poi tutti si urlavano contro mi sconcerta”

Johnson ha poi aggiunto: “Le persone tengono profondamente a Star Wars e ogni singola persona ha una versione leggermente diversa di quello che pensano debba essere la saga. E quindi buona parte del divertimento è discuterne”.

Vi ricordiamo che il regista svilupperà in futuro una nuova trilogia, ma non abbiamo ulteriori dettagli in merito.

Star Wars: L’ascesa di Skywalker, le previsioni per il destino dei personaggi

Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, capitolo conclusivo della nuova trilogia del franchise diretto da J.J. Abrams, arriverà nelle sale a dicembre 2019. Nel cast Daisy RidleyOscar IsaacJohn BoyegaKelly Marie TranNaomi AckieJoonas Suotamo, Adam Driver, Anthony DanielsBilly Dee Williams Lupita Nyong’o, Domhnall Gleeson, Billie Lourd e il veterano del franchise Mark Hamill. Tra le new entry c’è Richard E. Grant.

Il ruolo di Leia Organa sarà interpretato di nuovo da Carrie Fisher, usando del girato mai visto prima da Star Wars: Il Risveglio della Forza. “Tutti noi amiamo disperatamente Carrie Fisher – ha dichiarato Abrams – Abbiamo cercato una perfetta conclusione alla saga degli Skywalker nonostante la sua assenza. Non sceglieremo mai un altra attrice per il ruolo, né mai potremmo usare la computer grafica. Con il supporto e la benedizione della figlia, Billie, abbiamo trovato il modo di onorare l’eredità di Carrie e il ruolo di Leia in Episodio IX, usando del girato mai visto che abbiamo girato insieme per Episodio VII.”

Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, gli indizi che confermano Dark Rey

Fonte: Comicbook