star wars the rise of skywalker

Quello dell’Imperatore Palpatine potrebbe non essere l’unico atteso ritorno in Star Wars: The Rise of Skywalker, capitolo conclusivo della saga familiare iniziata nel 1977 da Una Nuova Speranza e che terminerà il prossimo dicembre.

Si perché secondo il report di una fonte abbastanza attendibile, un altro personaggio del canone di Guerre Stellari tornerà in scena, e nessuno l’avrebbe mai previsto. Di chi parliamo? Nientemeno che di Han Solo.

A quanto pare in Episodio IX è presente una sequenza in cui verrà mostrato l’incontro tra Kylo Ren e l’eroe interpretato da Harrison Ford. Il rumor spiega inoltre che il villain chiederà i resti dell’elmetto di Darth Vader prima di confrontarsi con il Fantasma della Forza di Luke Skywalker, scomparso alla fine de Gli Ultimi Jedi. Qui poi comparirà anche lo spettro, o visione, di Han indotta dal Maestro Jedi, e sembra che sarà proprio lui a perdonare il figlio per averlo ucciso nel tentativo di riportare Ben dalla parte della Luce.

Ovviamente si tratta di una descrizione approssimativa della scena, e gli eventi potrebbero cambiare nel corso dei prossimi mesi (visto che il team della Lucasfilm si trova attualmente in fase di post-produzione), ma tutto suggerisce che per l’ultimo atto della saga sia prevista la reunion del cast originale, compresi Hamill, Ford e Carrie Fisher. Che ne pensate?

Star Wars: The Rise Of Skywalker, le teorie sul significato del titolo

Vi ricordiamo che Star Wars: The Rise Of Sywalker, capitolo conclusivo della nuova trilogia del franchise diretto da J.J. Abrams, arriverà nelle sale a dicembre 2019.

Nel cast Daisy RidleyOscar IsaacJohn BoyegaKelly Marie TranNaomi AckieJoonas Suotamo, Adam Driver, Anthony DanielsBilly Dee Williams Lupita Nyong’o, Domhnall Gleeson, Billie Lourd e il veterano del franchise Mark Hamill. Tra le new entry c’è Richard E. Grant.

Il ruolo di Leia Organa sarà interpretato di nuovo da Carrie Fisher, usando del girato mai visto prima da Star Wars: Il Risveglio della Forza. “Tutti noi amiamo disperatamente Carrie Fisher – ha dichiarato Abrams – Abbiamo cercato una perfetta conclusione alla saga degli Skywalker nonostante la sua assenza. Non sceglieremo mai un altra attrice per il ruolo, né mai potremmo usare la computer grafica. Con il supporto e la benedizione della figlia, Billie, abbiamo trovato il modo di onorare l’eredità di Carrie e il ruolo di Leia in Episodio IX, usando del girato mai visto che abbiamo girato insieme per Episodio VII.”

Star Wars: The Rise Of Skywalker, il teaser trailer nel dettaglio

Fonte: CBM