Dopo aver rivisitato gli anno Ottanta tra film, serie tv e citazioni varie, a Hollywood sembra arrivato il momento di un revival degli anni Novanta, specialmente nell’ambito dei cinecomic (come ci dimostra Captain Marvel). E a quanto pare anche The Batman, il progetto affidato a Matt Reeves per rilanciare le sorti del crociato di Gotham al cinema, potrebbe essere ambientato nella stessa epoca dell’eroina dei Marvel Studios.

A riportare la notizia è Discussing Film, confermando che la sceneggiatura è in fase di consegna e che Reeves sta sistemando gli ultimi dettagli su questo viaggio nel passato del personaggio. Nelle scorse settimane è stato infatti confermato che la Warner Bros. è in cerca di un attore molto più giovane di Ben Affleck, dunque il cambio d’epoca sembra del tutto coerente con la timeline attuale. O magari il Batman del nuovo capitolo è semplicemente la versione giovane del Bruce Wayne del DCEU?

Sarebbe comunque un ritorno agli anni d’oro degli adattamenti delle storie sui supereroi, e basti pensare ai Batman di Tim Burton che prepararono le basi per i futuri cinecomic e che sono stati di ispirazione per Zack Snyder per quanto riguarda una scena di combattimento (il regista aveva omaggiato lo scontro tra il cavaliere oscuro e Pinguino di Batman Returns del 1992 in Batman V Superman: Dawn of Justice), oltre al fatto che alcune delle più importanti trame provengono proprio dagli anni ’90.

Il report indica poi Batman: Anno Uno come possibile punto di riferimento per Reeves, che avrebbe scelto di dare al film un tono da genere noir enfatizzando le capacità investigative dell’eroe.

The Batman: ci saranno 4 villain nel film di Matt Reeves?

Per quanto riguarda il casting, al momento non c’è alcun frontrunner per il ruolo da protagonista e nemmeno una shortlist ufficiale. I nomi comparsi online nei giorni scorsi sono il risultato di una lista con i cinque attori più scontati che chiunque potrebbe assemblare con Google e una minima conoscenza di giovani attori da tenere d’occhio, come spiegato da diverse fonti.

Altre indiscrezioni riportano che il regista vorrebbe introdurre nel film non uno, bensì quattro antagonisti tratti dalla galleria di villain dei fumetti su Batman. Molti di questi sono già stati portati sul grande schermo nei precedenti adattamenti di Tim BurtonChristopher Nolan e Zack Snyder (vedi Pinguino, Joker, Spaventapasseri, Catwoman, Poison Ivy, Enigmista e Due Facce).

Fonte: Discussing Film