the lego movie

Stando ad un nuovo report di Variety, i diritti di sfruttamento cinematografico del franchise The LEGO Movie potrebbero passare dalla Warner Bros. alla Universal Pictures. Secondo il report, l’obiettivo sarebbe quello di rilanciare la saga d’animazione basata sui celebri mattoncini della società danese attraverso una nuova serie di film.

 
 

Nel nuovo progetto resterebbe comunque coinvolto Dan Lin in qualità di produttore, nonostante lo stesso sia legato alla Warner da un accordo a lungo termine. Lin è stato il produttore di tutti i film del franchise che sono stati distribuiti dalla Warner Bros., inclusi gli spin-off LEGO Batman – Il Film e LEGO Ninjago – Il Film.

Al momento la notizia non è stata ancora confermata, né dalla LEGO né tantomeno dalla Universal: sempre secondo quanto riportato dalla fonte, la major starebbe accarezzando l’idea di rivisitare alcuni dei suoi grandi classici in chiave LEGO.

I film della saga prodotti dalla Warner Bros. sono stati accolti molto bene, tanto dalla critica quanto dal pubblico, nonostante i risultati al botteghino dei vari episodi non siano stati sempre soddisfacenti: il primo film ha incassato 468 milioni di dollari a livello mondiale, seguito da LEGO Batman – Il Film (311 milioni di dollari), The LEGO Movie 2: Una nuova avventura (191 milioni) e LEGO Ninjago – Il Film (123 milioni).

LEGGI ANCHE – The LEGO Movie 2, la recensione del film

Nel 2014, il primo film divenne un enorme successo, con recensioni prevalentemente positive e un incasso di 469 milioni su un budget di 60, quello che si definisce un vero successo. A scrivere e dirigere c’erano Phil Lord e Chris Miller. Il primo film ha generato subito un universo condiviso, con altri film del genere usciti nel corso di questi 4 anni.

Il cast vocale originale del franchise include attori del calibro di Chris Pratt, Elizabeth Banks, Will Arnett, Nick Offerman, Alison Brie, Charlie Day, Tiffany Haddish, Jonah Hill e Channing Tatum.