Sembra tutto troppo bello per essere vero, e infatti si tratta di un rumor tanto insistente da essere diventato virale: sembra che Henry Cavill possa interpretare un mutante famoso in Captain Marvel 2, il film con Brie Larson che sarà presto messo ufficialmente in produzione presso i Marvel Studios.

Cavill sarebbe stato chiamato ad interpretare Wolverine, il personaggio che ha accompagnato per 19 anni di carriera l’australiano Hugh Jackman e che nel 2017 è morto sul grande schermo in Logan, di James Mangold.

La fusione tra Fox e Disney ha portato i Mutanti Marvel, i cui diritti erano in possesso di Fox, nelle mani della Casa di Topolino, sotto la quale si trovano anche i Marvel Studios, per cui per gli X-Men è arrivato il momento di unirsi al Marvel Cinematic Universe.

Non sappiamo quali saranno le tempistiche di questa unione cinematografica, ma sappiamo che se lo studio volesse cominciare a reintrodurre gli X-Men nel MCU cominciare da un mutante come Wolverine, amatissimo e ben strutturato nei ricordi degli spettatori, si tratterebbe di una decisione azzardata.

Dal canto suo, Henry Cavill non è nuovo al mondo dei cinecomics, visto che ha interpretato Superman per Zack Snyder in L’Uomo d’Acciaio, Batman v Superman e Justice League. Tuttavia, le sorti avverse del DCEU lo hanno fatto allontanare dal ruolo e, sebbene non sia ufficiale che l’attore britannico abbia appeso il mantello al chiodo, all’orizzonte non ci sono ancora progetti per il suo ritorno nella parte.

Di recente, Henry Cavill è stato però protagonista di un nuovo successo, rappresentato da The Witcher, la serie Netflix basata sull’omonima serie di romanzi. Se la sua partecipazione a Captain Marvel 2 nei panni di Wolverine dovesse essere confermata, l’attore reciterà accanto a Brie Larson.