parasite oscar 2020
epa08207797 Bong Joon Ho accepts the Oscar for Best International Feature Film for 'Parasite' during the 92nd annual Academy Awards ceremony at the Dolby Theatre in Hollywood, California, USA, 09 February 2020. The Oscars are presented for outstanding individual or collective efforts in filmmaking in 24 categories. EPA/ETIENNE LAURENT

È senza dubbio Parasite il vincitore della serata che ha visto assegnare gli Oscar 2020 dall’Academy of Motion Pictures. Il film di Bong Joon-Ho, già Palma d’Oro ha portato a casa ben 4 premi Oscar, miglior film internazionale, migliore sceneggiatura, migliore regia e miglior film, il primo non in lingua inglese a vincere il riconoscimento.

 

I premi agli attori non hanno riservato sorprese, Phoenix, Zellwegger, Pitt e Dern portano a casa le statuette, mentre un po’ penalizzato rispetto alle aspettative è stato 1917, che porta a casa solo fotografia, missaggio sonoro e effetti visivi.

Ecco tutti i vincitori dei 92° Academy Awards, gli Oscar 2020

Miglior Film:

Parasite

Migliore attore protagonista:

Joaquin Phoenix – Joker

Migliore attrice protagonista:

Renee Zellweger – Judy

Migliore attore non protagonista:

Brad Pitt – C’era una volta a Hollywood

Migliore attrice non protagonista:

Laura Dern – Storia di un matrimonio

Regia:

Bong Joon Ho – Parasite

Sceneggiatura adattata:

Jojo Rabbit – Taika Waititi

Sceneggiatura originale:

Parasite – Bong Joon-ho, Jin Won Han

Miglior Fotografia:

1917 – Roger Deakins

Miglior film internazionale:

Parasite – Bong Joon Ho

Miglior montaggio:

Le Mans ’66 – Michael McCusker, Andrew Buckland

Miglior montaggio sonoro:

Le Mans ’66 – Don Sylvester

Miglior missaggio sonoro:

1917

Miglior Scenografia:

C’era una volta a Hollywood – Barbara Ling e Nancy Haigh

Miglior colonna sonora originale:

Joker – Hildur Guðnadóttir

Miglior canzone originale:

“I’m Gonna Love Me Again,” “Rocketman”

Trucco e capelli:

Bombshell

Migliori costumi:

Piccole Donne -Jacqueline Durran

Effetti visivi:

1917

Miglior film d’animazione:

Toy Story 4 – Josh Cooley

Corto d’animazione:

Hair Love – Matthew A. Cherry

Miglior documentario:

American Factory – Julia Rieichert, Steven Bognar

Miglior corto documentario:

Learning to Skateboard in a Warzone – Carol Dysinger

Miglior cortometraggio:

The Neighbors’ Window – Marshall Curry