Parasite

Il regista Bong Joon-ho ha rivelato un’interessante connessione tra il suo film premio Oscar Parasite e l’acclamato Mad Max: Fury Road. Parasite, uscito alla fine dell’anno scorso, ha letteralmente fatto la storia agli Oscar del 2020. Ha infatti vinto l’ambita statuetta sia come miglior film straniero sia come miglior film, diventando così il primo lungometraggio non in lingua inglese a trionfare nella principale categoria. Joon-ho ha anche portato a casa il premio come miglior regista.

 

Mad Max: Fury Road, diretto da George Miller, è uscito nel 2015. Interpretato da Tom Hardy e Charlize Theron, è stato nominato come miglior film agli Oscar. Nonostante non sia riuscito a portare a casa l’ambito premio, il film è diventato in breve tempo un instant cult ed è considerato da molti uno dei più grandi film d’azione di tutti i tempi. Lo stesso Joon-ho ha reso noto il suo amore per il film, etichettandolo come uno dei suoi film preferiti di tutti i tempi. I due film sono stati anche rilasciati in una versione in bianco e nero dopo le rispettive (ed acclamate) uscite in sala.

Stando a quanto riportato da Indiewire, il legame tra i due film è ancora più profondo dell’amore di Joon-ho per il capolavoro di Miller. Nel commento audio all’edizione Criterion di Parasite, infatti, Joon-ho ha rivelato che Mad Max: Fury Road ha ispirato il suo lavoro su Parasite in alcuni modi davvero specifici. In particolare, il ritmo del film è stata la principale fonte di ispirazione per Joon-ho: Fury Road è stato costruito come un lungo inseguimento in auto che sembra sfrecciare attraverso i fili della trama, mentre i personaggi si combattono a vicenda in cima a veicoli che vagano per il deserto. Anche se si tratta di qualcosa di notevolmente diverso dai toni di Parasite, Joon-ho è comunque riuscito a trovare ispirazione da quel tipo di messa in scena.

“Quel film non si ferma mai. Tutte le informazioni di base in Fury Road appaiono abbastanza naturali. La telecamera è sempre in movimento, ma le informazioni vengono spiegate attraverso l’azione. È stato piuttosto stimolante per me.”

Cosa hanno davvero in comune Parasite e Mad Max: Fury Road?

Sulla carta, i due film non hanno quasi nulla in comune. Mad Max: Fury Road è uno spettacolo veicolare carico di effetti. Parasite, d’altra parte, è un miscuglio di generi, che comprende dramma familiare, umorismo nero e colpi di scena da thriller/horror. Tuttavia, la connessione tra i due ha un senso. Il ritmo di Parasite è vivace come il film d’azione diretto da Miller. Il film cambia genere in un attimo e con estremo aplomb. Mentre Fury Road rimane confinato saldamente nel genere d’azione, allo stesso modo la sua trama scorre ad  un ritmo quasi forsennato, svelando colpi di scena mentre le dinamiche e le situazioni infuriano attorno ai personaggi.

I due film hanno più in comune di quanto si possa pensare. Entrambi hanno cambiato il modo in cui guardiamo al cinema. Molti usano Fury Road come punto di riferimento per valutare la qualità dei film d’azione in un mondo post-Furiosa. Anche Parasite ha infranto le barriere, aprendo un nuovo tipo di pubblico al cinema internazionale e vincendo come miglior film agli Oscar (la prima volta per un film non in lingua inglese). Presto il film verrà traslato in una miniserie da HBO, progetto in cui Joon-ho sarà direttamente coinvolto in qualità di produttore. Parallelamente, anche Fury Road ha un prequel in lavorazione, incentrato sull’ormai iconico personaggio di Furiosa. Questo curioso dettaglio appena rivelato su Parasite aggiunge un altro livello interessante ad un film già complesso, che i fan del cinema adoreranno sicuramente.