Mentre ha ricordato il compianto Chadwick Boseman, Robert Downey Jr. ha dichiarato che Black Panther è il risultato più importante che i Marvel Studios abbiano mai raggiunto. Il mondo di Hollywood è ancora sotto shock per la tragica e prematura scomparsa dell’interprete di T’Challa, morto a soli 43 anni dopo aver combattuto per circa quattro anni contro un cancro al colon (malattia che Boseman non aveva mai reso pubblica).

Nonostante la diagnosi, Chadwick Boseman non ha mai smesso di lavorare. Dopo aver debuttato in Captain America: Civil War, ha fatto il suo debutto in Black Panther di Ryan Coogler interpretando il primo supereroe di colore, ruolo che avrebbe poi ripreso sia in Avengers: Infinity War che in Avengers: Endgame. Nonostante sia apparso soltanto in quattro film dell’universo condiviso, l’impatto di Boseman e del personaggio di T’Challa a livello mondiale è stato davvero impressionante, soprattutto per quanto riguarda la comunità afroamericana.

Sulla scia di questa tragica notizia, una valanga di messaggi ha inondato i social media durante il fine settimana, messaggi proveniente non soltanto dalla grande famiglia Marvel, ma da Hollywood in generale, profondamente scossa dalla scomparsa di Boseman. Durante un’intervista rilasciata a Good Morning America, Robert Downey Jr., l’iconico interprete di Tony Stark/Iron Man nel MCU, ha ricordato con affetto il tempo passato a conoscere la star di Black Panther e ha condiviso i dettagli sulla loro ultima conversazione, avvenuta dopo l’orribile omicidio di George Floyd e l’inizio delle proteste legate al movimento #BlackLivesMatter in tutto il paese. Downey ha anche dichiarato che, dei 23 film nell’Universo Cinematografico Marvel, Black Panther è il risultato più importante raggiunto fino ad oggi dai Marvel Studios.

Robert Downey Jr. ricorda Chadwick Boseman: “La sua eredità è davvero significativa.”

“Verso la fine del terzo film dedicato agli Avengers, Infinity War, perdiamo tutti. Ricordo che era uno di quei rari giorni in cui tutti i Vendicatori erano insieme sul set. Ricordo che nonostante l’enorme successo di Black Panther, lui era sempre umile, sempre pronto a lavorare, sempre con il sorriso sulle labbra. Guardando indietro, mi rendo conto di quanto fosse un essere umano davvero incredibile”, ha dichiarato Robert Downey Jr

“Circa sei o otto settimane fa, l’ho contattato durante le proteste a seguito della morte di George Floyd. Abbiamo parlato a lungo”, ha aggiunto l’attore. “Black Panther è, senza dubbio, il più alto traguardo raggiunto dall’Universo Marvel, e lo dico con tutto il rispetto per tutti i film che sono stati girati, compreso i miei. La sua eredità è davvero significativa.”