She-Hulk: dal grande schermo, un’eroina Marvel potrebbe affiancare Jennifer Walters

-

Ci sono grandi novità per She-Hulk, la serie Marvel in sviluppo per Disney+. Sebbene il “momento A-Force” durante la battaglia finale di Avengers: Endgame sia risultato a qualcuno un po’ forzato, è stato un ottimo modo per mostrare al pubblico un quadro completo del roster al femminile in casa Marvel (Cinematic Universe). Non si erano mai viste così tante eroine tutte insieme sullo schermo, e la scena ha fomentato tutti, oltre ad offrire ai fan tanto materiale per immaginare il team up dei sogni!

Fino a questo momento Captain Marvel è stata l’unica eroina della Casa delle Idee a essere protagonista di un film da solista, mentre la pandemia ha fermato l’uscita, ritardandola di qualche mese, del film dedicato a Vedova Nera, che tutti aspettiamo con grande impazienza. Ma la Marvel si vuole davvero impegnare, in questa direzione, tanto che, come sappiamo, anche la Scarlet Witch di Elizabeth Olsen sarà protagonista di una serie (al fianco di Visione), mentre su Disney + sono in fase di sviluppo serie su Hawkeye, Ms. Marvel e She-Hulk, tutti con donne nel ruolo principale.

Dopo Black Widow e Captain Marvel, spazio a She-Hulk

L’attesa per Black Widow e il successo di Captain Marvel fanno bene sperare, un team up al femminile scritto bene e prodotto con criterio può solo arricchire l’immaginario comune agli spettatori di cinecomic, dare nuovi spunti e idee per lavorare con personaggi interessanti e variare la scena cinematografica contemporanea. Tanto che si hanno già le prime idee su quale possa essere the next big thing in casa Marvel.

Sembra che She-Hulk, prevista per Disney+, sarà non solo una serie su Jennifer Walters, parente di Bruce Banner e affetta dallo stesso problema… verde, ma che l’avvocatessa possa avere al suo fianco un personaggio di tutto rispetto e di primo piano nel panorama marveliano. Secondo le fonti di We Got This Covered, infatti, per doppiare il duo Thor/Hulk, She-Hulk sarà affiancata nientemeno che dalla Thor/Jane Foster di Natalie Portman!

Una replica di Thor: Ragnarok?

Ovviamente, l’idea potrebbe essere liquidata come una pallida copia del duetto esploso con Thor: Ragnarok, ma il fatto che queste eroine si possano incontrare sembra uno dei presupposti più sicuri che ci sono per dare fondamento alla Fase 4, ancora avvolta nella nebbia del mistero. Potrebbe essere un binomio interessante e potrebbe aggiungere sicuramente sfumature differenti a quanto già visto e immaginato da Taika Waititi.

A parte l’annuncio ufficiale della serie in produzione durante l’ultimo Comic-Con, She-Hulk è un progetto ancora in fase embrionale, almeno stando a quanto si sa di ufficiale, e ci sarà ancora molto tempo per fare congetture e previsioni su chi sarà la prescelta.

Chiara Guida
Chiara Guida
Laureata in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è una gionalista e si occupa di critica cinematografica. Co-fondatrice di Cinefilos.it, lavora come direttore della testata da quando è stata fondata, nel 2010. Dal 2017, data di pubblicazione del suo primo libro, è autrice di saggi critici sul cinema, attività che coniuga al lavoro al giornale.

Articoli correlati

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

- Pubblicità -