Nella giornata di ieri vi abbiamo riportato le dichiarazioni di Natalie Portman attraverso cui l’attrice premio Oscar ha confermato di aver iniziato ad allenarsi in vista dell’inizio della produzione di Thor: Love and Thunder. Tali dichiarazioni erano state fatte dall’attrice durante una chiacchierata con Yahoo, ma nel corso della medesima intervista pare che sia emerso un dettaglio sul film ancora più interessante.

Sappiamo ormai da diverso tempo che in Thor: Love and Thunder il personaggio di Jane Foster sarà molto, molto diverso. Il film di Taika Waititi, infatti, sarà fortemente ispirato all’acclamata run di Jason Aaron, in cui Jane raccoglie l’eredità del Figlio di Ordino e si trasforma in Mighty Thor. Tuttavia, i fan più esperti sapranno benissimo che in quella serie Jane sta anche combattendo contro un cancro al seno.

In passato Waititi ha più volte toccato l’argomento, senza mai confermare ufficialmente se nel suo film si sarebbe parlato di quella tematica, ma adesso è stata la stessa Natalie Portman a confermare che nell’atteso quarto capitolo dedicato alle avventure del Dio del Tuono si parlerà anche della malattia di Jane. L’attrice non ha potuto rivelare alcun dettaglio sulla storia, tuttavia si è lasciata “sfuggire” la seguente dichiarazione: “Il film è basato sulla graphic novel ‘Mighty Thor’. Jane sta lottando contro il cancro e per di più si trasformerà in un supereroe.”

È difficile dire con certezza se Portman stesse parlando effettivamente del film o facendo soltanto un riferimento a ciò che accade nei fumetti, ma in ogni caso ci sono buone probabilità che l’adattamento dei Marvel Studios rimanga abbastanza fedele al materiale originale per quanto riguarda la battaglia di Jane Foster contro il cancro.

Thor: Love and Thunder è il titolo ufficiale del quarto capitolo sulle avventure del Dio del Tuono nel MCU, ma ad impugnare il Mjolnir stavolta sarà Jane Foster, interpretata di nuovo da Natalie Portman, come confermato sabato durante il panel dei Marvel Studios al Comic-Con. L’uscita nelle sale è fissata invece al 11 febbraio 2022.

Taika Waititi tornerà alla regia di un film dei Marvel Studios dopo Thor: Ragnarokcosì come Chris Hemsworth e Tessa Thompson riprenderanno i rispettivi ruoli di Thor e Valchiria dopo l’ultima apparizione in Avengers: Endgame. L’ispirazione del progetto arriva dal fumetto “The Mighty Thor”, descritto da Waititi come “la perfetta combinazione di emozioni, amore, tuono e storie appassionanti con la prima Thor femmina dell’universo“.