Thor: Love and Thunder

Thor: Love and Thunder utilizzerà le stesse tecniche di produzione virtuale impiegate nell’acclamata serie The Mandalorian. Il film sarà la quarta avventura in solitaria con protagonista il Dio del Tuono interpretato da Chris Hemsworth. Naturalmente, l’attesa è parecchio alta, non solo perché la pellicola riunirà Hemsworth con Taika Waititi dopo l’esperienza di Thor: Ragnarok, ma anche perché Natalie Portman ufficialmente tornerà nei panni di Jane Foster, personaggio che non appare nel MCU dal 2013, anno di uscita di Thor: The Dark World.  

 
 

In Love and Thunder vedremo Jane assumere il ruolo di Mighty Thor, proprio come accaduto nei fumetti. Oltre a ciò, sono stati rivelati pochissimi dettagli sulla trama, anche se in passato Waititi aveva descritto il film come “molto romantico”. Nel cast ci sarà anche il premio Oscar Christian Bale, che interpreterà l’antagonista principale non ancora reso noto. In origine Love and Thunder sarebbe dovuto arrivare al cinema a Novembre del prossimo anno, ma la pandemia di Coronavirus ha costretto la Marvel a ridistribuire quasi tutte le date dei film appartenenti alla Fase 4. Di conseguenza, l’uscita nelle sale è stata posticipata a Febbraio 2022.

Ulteriori informazioni sulla lavorazione di Thor: Love and Thunder sono emerse grazie ad un nuovo report di THR, secondo cui il film utilizzerà le stesse tecniche di The Mandalorian, la serie di successo Disney+. La Industrial Light & Magic, azienda della Lucasfilm specializzata negli effetti speciali digitali, amplierà i suoi servizi di produzione virtuale per supportare vari progetti, tra cui anche Love and Thunder. A quanto pare, presso la sede australiana dei Fox Studios verranno installati nuovi supporti per la StageCraft, tecnica all’avanguardia ideata per sostituire il green screen che consiste nella proiezione di un autentico set in virtuale. Già in precedenza Waititi aveva utilizzato la produzione virtuale quando aveva diretto un episodio della serie ambientata nell’universo di Star Wars.

Quando partiranno le riprese di Thor: Love and Thunder?

Vale la pena ricordare che una delle 15 nomination agli Emmy ricevute da The Mandalorian riguarda proprio agli effetti visivi, cosa che potrebbe far ben sperare per Thor: Love and Thunder. In effetti, sarà interessante vedere in che modo funzionerà questa tecnologia ora che verrà applicata ad un grande blockbuster, soprattutto ad uno destinato ad avere delle sequenze cosmiche davvero epiche. Si dice che la produzione del film inizierà nei primi mesi del 2021, sebbene il recente avvistamento di Portman in Australia abbia spinto a chiedersi se la produzione non possa cominciare prima.

Thor: Love and Thunder è il titolo ufficiale del quarto capitolo sulle avventure del Dio del Tuono nel MCU, ma ad impugnare il Mjolnir stavolta sarà Jane Foster, interpretata di nuovo da Natalie Portman, come confermato sabato durante il panel dei Marvel Studios al Comic-Con. L’uscita nelle sale è fissata invece al 11 febbraio 2022.

Taika Waititi tornerà alla regia di un film dei Marvel Studios dopo Thor: Ragnarokcosì come Chris Hemsworth e Tessa Thompson riprenderanno i rispettivi ruoli di Thor e Valchiria dopo l’ultima apparizione in Avengers: Endgame. L’ispirazione del progetto arriva dal fumetto “The Mighty Thor”, descritto da Waititi come “la perfetta combinazione di emozioni, amore, tuono e storie appassionanti con la prima Thor femmina dell’universo“.