Zack Stentz, co-sceneggiatore del primo Thor, ha rivelato che il personaggio di Hela avrebbe dovuto fare un’apparizione nel film di Kenneth Branagh. Introdotta per la prima volta in Thor: Ragnarok di Taika Waititi, Hela, interpretata dal premio Oscar Cate Blanchett, è in realtà la figlia segreta di Odino, bandita da Asgard dopo essere diventata troppo assetata di potere.

 

Alla fine, il Dio del Tuono è riuscito a sconfiggerla e a riprendersi il trono di Asgard. Tuttavia, è notizia recente che, in una delle prime bozze della sceneggiatura di Thor del 2011, includeva anche una breve apparizione di Hela. Attraverso il suo account Twitter, infatti, Stentz – che ha scritto la sceneggiatura del film insieme a Ashley Edward Miller e Don Payne – ha spiegato che la Dea della Morte asgardiana sarebbe dovuta apparire in un breve cameo durante la scena dell’incoronazione di Thor. Alla fine Miller gli ha chiesto di eliminare la scena, anche se Stentz non ha spiegato il perché. 

Sfortunatamente, come molti cattivi del MCU, il personaggio di Hela, anche in base a quando visto alla fine di Ragnarok, non sembra essere destinato a fare ritorno. Certo, è ancora possibile che i Marvel Studios decidano di trovare un modo per farla tornare, anche perché il film non mostra esplicitamente il modo in cui il personaggio muore.

Il successo di Thor all’interno del MC

Sempre via Twitter, Stentz ha anche rivelato che quando venne ingaggiato per occuparsi dello script del film, non sapeva assolutamente nulla dei fumetti originali basati sui personaggi della mitologia nordica. Nonostante le scarse conoscenze di Stentz, però, alla fine il ritratto di Thor nel primo film non è stato così disastroso. Certo, i primi due film del franchise dedicato al Dio del Tuono non sono i più apprezzati dell’intero universo condiviso, ma il film del 2011 ha comunque contribuito a lanciare il MCU e a trasformare il Dio del Tuono in uno dei personaggi più popolari e amati della saga.