trailer

Cresce l’attesa per l’arrivo nelle sale di Top Gun: Maverick, attesissimo sequel della pellicola cult degli anni ’80 che contribuì a lanciare la carriera internazionale di Tom Cruise, attore ancora poco conosciuto all’epoca e che, in breve tempo, sarebbe diventato una delle più grandi star di Hollywood.

Il sequel sarebbe dovuto arrivare nelle sale americane il prossimo Giugno, ma a causa della pandemia di Covid-19 è stato posticipato a Dicembre. In una recente intervista con Yahoo!, il produttore Jerry Bruckheimer ha parlato dell’intenso allenamento a cui si è sottoposto Tom Cruise per meglio prepararsi alle riprese del nuovo film; allenamento in cui pare siano stati coinvolti anche gli altri membri del cast.

Parlando dello speciale training per il sequel, Bruckheimer ha spiegato: “Tom ha sottoposto gli attori a questo estenuante allenamento per circa tre mesi, in modo che potessero sostenere le forze gravitazionali una volta a bordo degli F/A-18. È stata davvero dura per questi giovani attori. Hanno dovuto seguire un allenamento per sopravvivere in acqua: sono stati bendati e messi in un serbatoio capovolto e dovevano capire come uscirne. Anche Tom ha dovuto affrontare le stesse cose. Mi hanno detto che si è allenato con la forza tipica dei suoi colleghi più giovani. È davvero incredibile.”

LEGGI ANCHE – Top Gun: Maverick, Val Kilmer ha pregato per essere nel film

Dopo più di trent’anni di servizio come aviatore della Marina, Pete “Maverick” Mitchell (Tom Cruise) è nel posto che gli appartiene, spingendo l’acceleratore nelle vesti di un coraggioso pilota collaudatore, mentre ha schivato l’avanzamento di grado che lo avrebbe radicato nel corpo. Quando si ritrova ad addestrare un distaccamento dei diplomati di Top Gun per una missione specializzata che nessun pilota vivente ha mai visto, Maverick incontra il tenente Bradley Bradshaw (Miles Teller), segnale di chiamata: “Rooster”, il figlio del defunto amico di Maverick e ufficiale di intercettazione radar Ten. Nick Bradshaw, alias “Goose”. Di fronte a un futuro incerto e confrontandosi con i fantasmi del suo passato, Maverick viene coinvolto in uno scontro con le sue paure più profonde, che culmina in una missione che richiede il massimo sacrificio a coloro che saranno scelti per volarci incontro.

Tom Cruise e Val Kilmer torneranno nei rispettivi ruoli del capitolo originale, ovvero Pete “Maverick” Mitchell e Tom “Iceman” Kazinsky. Insieme a loro anche Jennifer Connelly, Jon Hamm Miles Teller. Il film arriverà al cinema il 23 dicembre 2020.