In attesa dell’arrivo sul grande schermo di Wonder Woman 1984, in una recente intervista con Total Film, la regista Patty Jenkins ha confermato l’intenzione da parte della Warner Bros. di realizzare uno spin-off di Wonder Woman dedicato alle Amazzoni. Alla fine del 2019, in occasione del Comic Con Experience di San Paolo, in Brasile, la Jenkins aveva già anticipato che lei e la major stavano pensando ad un possibile film interamente dedicato alle guerriere e alla mitologia di Themyscira.

 

Nell’intervista rilasciata a Total Film, però, Patty Jenkins ha confermato anche che non sarà lei a dirigere lo spin-off: “Non ho intenzione di pensare a nessun altro progetto fino a quando Wonder Woman 1984 non uscirà nelle sale. Voglio sgombrare la mia mente ed avere le idee chiare. Però, ecco… sì, posso confermare di avere già un’idea per un film dedicato alle Amazzoni e per un terzo ipotetico film su Diana.”

Parlando nello specifico della regia dello spin-off sulle guerriere di Themyscira, la Jenkins ha aggiunto: “Spero davvero di non doverlo dirigere. Cercherò in tutti i modi di non farlo, anche se so che non sarà una scelta facile. Io e Geoff Johns abbiamo lavorato alla storia, abbiamo venduto il soggetto e ci impegneremo per realizzarlo. La cosa certa, al momento, è che lo produrrò.”

LEGGI ANCHE – Wonder Woman 1984: svelato il rating del film

Vi ricordiamo che Wonder Woman 1984 uscirà il 14 agosto 2020. Il film è stato definito dal produttore Charles Roven un sequel “inusuale“, che poterà in scena lo stesso personaggio grazie al lavoro dello stesso team creativo e che seguirà gli eventi del precedente capitolo, ma che i fan non dovrebbero aspettarsi un seguito tradizionale definendolo “la prossima iterazione della supereroina”.

“Il film racconterà un lasso di tempo completamente diverso e lo spettatore avrà solo un assaggio di ciò che che Diana ha fatto o affrontato negli anni intermedi. Abbiamo cercato di mettere insieme una storia del tutto diversa che potesse rispettare le stesse emozioni del passato, portare un sacco di umorismo e molta azione coraggiosa. E soprattutto, toccare le corde del cuore.“ 

L’ordine cronologico del personaggio è stato già rimescolato, essendo stata introdotta nell’era contemporanea di Batman v Superman: Dawn of Justice per poi tornare al vecchio secolo con Wonder Woman. Il sequel vedrà ancora Gal Gadot nei panni di Diana Prince opposta a Kristen Wiig, scelta per interpretare la villain Cheetah. Nel cast figureranno anche Chris Pine (volto del redidivo Steve Trevor) e Pedro Pascal.