wonder woman 1984 Avengers: Endgame

Il primo trailer ufficiale di Wonder Woman 1984 ha fornito ai numerosi fan un’ingente quantità di elementi sui quali discutere. La cosa che certamente non è passata inosservata è il fatto che Diana Prince sembra aver appeso al chiodo la spada e lo scudo che brandiva nel primo film.

 

Quelle armi hanno contribuito a rendere ancora più iconico l’arsenale della guerriera amazzone, tanto in Wonder Woman quanto in Batman v Superman: Dawn of Justice e Justice League. Perché allora non le vedremo nella prossima avventura in solitaria di Diana?

In una recente intervista in occazione del Brazilian Comic Con, Gal Gadot ha spiegato i motivi per cui in Wonder Woman 1984 non vedremo Diana Prince entrare in azione con la spada e lo scudo:

“Avevamo intenzione di rinunciare alla spada perché c’è qualcosa di veramente aggressivo collegato a quell’oggetto”, ha spiegato l’attrice. “Se hai una spada, devi usarla! Così abbiamo deciso di rimuoverla e lo stesso abbiamo fatto con lo scudo, che non abbiamo ritenuto necessario. Diana è una divinità, sa combattere, è estremamente forte. Ha tante abilità… e poi ha il lazo.”

Di seguito l’estratto dall’intervista:

LEGGI ANCHE – Wonder Woman 1984: i piani per sequel e spin-off sulle Amazzoni

Vi ricordiamo che Wonder Woman 1984 uscirà il 6 giugno 2020. Il film è stato definito dal produttore Charles Roven un sequel “inusuale“, che poterà in scena lo stesso personaggio grazie al lavoro dello stesso team creativo e che seguirà gli eventi del precedente capitolo, ma che i fan non dovrebbero aspettarsi un seguito tradizionale definendolo “la prossima iterazione della supereroina”.

Il film racconterà un lasso di tempo completamente diverso e lo spettatore avrà solo un assaggio di ciò che che Diana ha fatto o affrontato negli anni intermedi. Abbiamo cercato di mettere insieme una storia del tutto diversa che potesse rispettare le stesse emozioni del passato, portare un sacco di umorismo e molta azione coraggiosa. E soprattutto, toccare le corde del cuore.

L’ordine cronologico del personaggio è stato già rimescolato, essendo stata introdotta nell’era contemporanea di Batman v Superman: Dawn of Justice per poi tornare al vecchio secolo con Wonder Woman. Il sequel vedrà ancora Gal Gadot nei panni di Diana Prince opposta a Kristen Wiig, scelta per interpretare la villain Cheetah. Nel cast figureranno anche Chris Pine (volto del redidivo Steve Trevor) e Pedro Pascal.

Fonte: ComicBookMovie