Durante lo scorso weekend, Zack Snyder ha tenuto una live su VERO in cui ha rivelato molti dettagli a proposito della produzione di Batman v Superman: Dawn of Justice. In occasione della live, però, il regista si è anche dichiarato possibilista in merito ad un live action de Il Ritorno del Cavaliere Oscuro, la miniserie a fumetti in quattro numeri su Batman, scritta e disegnata da Frank Miller, e pubblicata nel 1986.

 

La live è stata organizzata per festeggiare i quattro anni dell’uscita di Batman v Superman che, nonostante la pessima accoglienza ricevuta da parte dei pubblico e critica, è ancora oggi un grande argomento di discussione all’interno della comunità nerd. Nel corso della live, Snyder ha commentata la scena di Martha, la scena del funerale di Superman e anche la scena dell’incubo di Batman.

Sempre in occasione della diretta streaming, Snyder ha anche parlato dell’idea di un potenziale live action basato proprio su Il Ritorno del Cavaliere Oscuro. Il regista crede ancora nel progetto e, soprattutto, non pensa che Batman v Superman possa avergli negato in qualche modo la possibilità di realizzare il film: ecco perché lo stesso si ritene possibilista. L’argomento è stato affrontato proprio perché, come dichiarato dallo stesso Snyder, la miniserie a fumetti di Miller è stata fonte di grande ispirazione per la realizzazione del cinecomic con Henry Cavill e Ben Affleck.

LEGGI ANCHE – Batman v Superman di Zack Snyder – 10 easter egg mai sfruttati dal DCEU

Il Ritorno de Il Cavaliere Oscuro è universalmente riconosciuto come uno dei più grandi fumetti su Batman di tutti i tempi. Snyder ha preso in prestito elementi dal fumetto per il suo film, ma anche molti altri film sull’Uomo Pipistrello hanno tratto ispirazione da quell’arco narrativo, tra cui Batman di Tim Burton, Batman Forever di Joel Schumacher e Il cavaliere oscuro e Il cavaliere oscuro – Il ritorno di Christopher Nolan.

Fonte: ScreenRant