Andrew Garfield è apparso per la prima volta nei panni di Spider-Man in The Amazing Spider-Man, prima episodio del dittico che ha riavviato il celebre franchise dopo la serie di film guidata da Tobey Maguire. Sfortunatamente, a causa del flop del sequel, The Amazing Spider-Man 2, tutti i piani relativi a quella saga vennero ufficialmente cancellati.

Diversi anni dopo, un nuovo Spider-Man sarebbe apparso sul grande schermo, segnando finalmente l’introduzione del personaggio nel MCU: stiamo ovviamente parlando di Tom Holland, che ritroveremo nei panni del simpatico arrampicamuri nell’attesissimo Spider-Man: No Way Home, atteso nelle sale di tutto il mondo a dicembre.

Di recente Garfield è stato ospite dello show di Jimmy Fallon in occasione della promozione del suo ultimo film, The Eyes of Tammy Faye, e ovviamente, nel corso dell’intervistata, la conversazione si è spostata sulla sua presunta apparizione in No Way Home. Dopo aver smentito per l’ennesima volta quei rumor, Garfield ha parlato della sua ammirazione per l’iterazione dell’Uomo Ragno ad opera di Holland e di quanto si senta sollevato dal non essere più il “custode” dei segreti che aleggiano attorno al franchise.

“Penso che Tom Holland sia semplicemente il perfetto Peter Parker/Spider-Man, quindi sono semplicemente super entusiasta della cosa”, ha dichiarato l’attore. “Posso essere di nuovo un fan, che è quello che mi piace essere di più. Posso sedermi tra il pubblico, al cinema, e dire anche io la mia su cosa mi è piaciuto e cosa no. Finalmente anche io posso dire se il costume mi è piaciuto o no (ride).”

Tornando a parlare del suo ipotetico coinvolgimento in No Way Home, Andrew Garfield ha commentato la foto dal set emersa online nei mesi scorsi, in cui apparirebbe al fianco di Tobey Maguire. La foto è in seguito sparita dal web, e in merito alla questione l’attore si è semplicemente limitato a dire: “Ne ho sentito parlare e l’ho vista. Si tratta di un fotomontaggio.”