batman v superman

Sembrava che dopo le sue apparizioni nei film dello SnyderVerse, J.K. Simmons avesse chiuso con il ruolo del Commissario James Gordon, e invece, come apprendiamo grazie a The Hollywood Reporter, l’attore premio Oscar per Whiplash è in trattative per vestire di nuovo i panni dell’iconico personaggio DC nell’annunciato film dedicato a Batgirl.

Simmons ha fatto il suo debutto nei panni di Gordon in Justice League, ma nella versione cinematografica ad opera di Joss Whedon ha avuto, in realtà, solo un paio di scene a disposizione. Il suo ruolo è visibilmente cresciuto in Zack Snyder’s Justice League, ossia la versione originale del cinecomic distribuita ufficialmente da Warner Bros. quest’anno, ma pare che sarà Batgirl a rendere finalmente giustizia al personaggio, concedendogli molto più tempo sullo schermo.

Come annunciato di recente, ad interpretare Barbara Gordon nel film sarà Leslie Grace (In the Heights – Sognando a New York), ma in lizza per la parte c’erano anche Isabela Merced (Dora e la città perduta) e Zoey Deutch (Prima di domani). Il film, che arriverà direttamente su HBO Max (la piattaforma di streaming di proprietà di WarnerMedia), sarà diretto da Adil El Arbi e Bilall Fallah, registi di Bad Boys for Life e di alcuni episodi dell’attesa serie Ms. Marvel, in arrivo su Disney+.

Christina Hodson, che ha scritto lo spin-off Bumblebee e che ha lavorato anche ai film DC Birds of Prey e The Flash, ha scritto la bozza più recente della sceneggiatura. “Con Batgirl, speriamo di condurre il pubblico in un viaggio divertente. L’obiettivo è mostrare loro un lato diverso di Gotham”, aveva dichiarato il produttore Kristin Burr. “La sceneggiatura di Christina è piena di spirito. Adil e Bilall hanno un’energia talmente viva che è quasi contagiosa, cosa che li rende i registi perfetti per questo nuovo progetto sull’universo di Batman. Sono semplicemente entusiasta di poter far parte dell’universo DC. È fantastico.”

In origine, Batgirl doveva essere diretto da Joss Whedon, regista di The Avengers e Avengers: Age of Ultron, nonché della versione cinematografica di Justice League. Tuttavia, nel 2018, il regista ha deciso di abbandonare il progetto, ammettendo di non essere riuscito a “decrifrare la storia”.