Wonder Woman 1984 recensione

Gal Gadot ha rivelato che la sua Diana Prince, l’identità umana di Wonder Woman, è ispirata all’iconica Diana Spencer. L’attrice israeliana ha debutto nei panni della supereroina in Batman v Superman di Zack Snyder, per poi recitare nel cinecomic a lei interamente dedicato, che si è rivelato un grandissimo successo, non solo di pubblico ma anche di critica.

Di recente Diana è tornata a vestire i panni della guerriera amazzone in Wonder Woman 1984. Nonostante il sequel non abbia ottenuto il medesimo successo del predecessore, un terzo capitolo della saga è stato confermato, con Patty Jenkins che tornerà ancora una volta dietro la macchina da presa. Inoltre, sempre di recente abbiamo ritrovato Diana anche in Zack Snyder’s Justice League, il taglio originale del controverso regista che è stato distribuito in tutto il mondo lo scorso 18 marzo.

In una recente intervista con Vanity Fair, Gal Gadot ha rivelato di essersi ispirata alla Principessa Diana per la sua interpretazione di Wonder Woman. L’attrice ha spiegato che mentre stava guardando un documentario sulla compianta Lady Diana rimase totalmente affascinata dalla sua compassione e dal suo amore nei confronti degli altri. Proprio per questo, decise che la sua Diana Prince doveva avere le medesime caratteristiche.

“In questo documentario che ho visto c’è stata una parte in cui si diceva che la Principessa era piena di compassione e che si è sempre presa cura degli altri durante la sua vita”, ha spiegato l’attrice. “È stato come un campanello d’allarme. Ho capito che la mia Wonder Woman doveva essere come lei.”

Il futuro di Wonder Woman al cinema

Wonder Woman 1984 è arrivato in Italia direttamente in esclusiva digitale lo scorso 12 febbraio. Nel sequel, oltre a Gal Gadot, hanno recitato anche Chris PineKristen Wiig e Pedro Pascal. Subito dopo l’uscita del film in USA (avvenuta a dicembre 2020, in contemporanea al cinema e su HBO Max), è stato confermato ufficialmente Wonder Woman 3, che vedrà ancora una volta il ritorno di Patty Jenkins dietro la macchina da presa e quello di Gadot nei panni di Diana Prince.