Nessuno può negare che esista una certa somiglianza fisica tra Sebastian Stan e Mark Hamill, soprattutto se si pensa a quando l’attore statunitense era più giovane e ha interpretato Luke Skywalker nei film della trilogia originale di Star Wars. Ecco perché i fan non hanno mai smesso di sostenere un possibile casting della star di The Falcon and the Winter Soldier in un eventuale progetto dedicato all’iconico personaggio.

Una versione più giovane del personaggio di Luke Skywalker è apparsa a sorpresa nel finale della seconda stagione della serie tv The Mandalorian. Sarebbe potuta essere l’occasione perfetta per affidare finalmente il ruolo a Stan, ma la Disney ha preferito optare per un “ringiovanimento digitale” (l’ormai famosa tecnica del de-aging) dello stesso Hamill. Tuttavia, se il personaggio di Luke dovesse ritornare al centro della scena in un eventuale progetto futuro, è chiaro che sarà un altro attore a prendere il posto di Hamill. E se dovesse trattarsi proprio di Stan?

Intervistato da Good Morning America in occasione della promozione di The Falcon and the Winter Soldier (disponibile su Disney+), Sebastian Stan ha commentato la possibilità di interpretare Luke Skywalker in futuro, spiegando: “Beh… se sarà Mark Hamill a chiamarmi personalmente e a dirmi che si sente pronto a condividere il ruolo con me, allora ci crederò. Fino ad allora, non crederò a niente.”

Ad oggi non possiamo sapere né quali siano i piani della Lucasfilm nei confronti del personaggio di Luke Skywalker (ci sono ancora diverse lacune nella storia del personaggio che devono essere colmate), né tantomeno se Sebastian Stan – al di là di quello che i fan vorrebbero vedere – abbia mai discusso della parte con la casa di produzione. Inoltre, è probabile che nulla si concretizzerà nell’immediato futuro, considerati gli impegni dell’attore con il Marvel Cinematic Unvierse.