Megalopolis: Francis Ford Coppola completa il cast con 5 nuovi attori!

Cinque nuove aggiunte al cast ormai completo dell'attesissimo Megalopolis, il prossimo film del regista leggendario Francis Ford Coppola!

-

Secondo Deadline, il regista premio Oscar Francis Ford Coppola ha finalmente terminato il processo di casting per il suo dramma epico Megalopolis. Le riprese dovrebbero iniziare questo autunno in Georgia. A completare il cast stellare ci sono Dustin Hoffman (Il Laureato), Isabelle Kusman (Licorice Pizza), DB Sweeney (Giardini di pietra), Chloe Fineman (Saturday Night Live) e la nuova arrivata Bailey Ives.

Questi cinque nuovi attori si uniranno ad Adam Driver, Forest Whitaker, Nathalie Emmanuel, Jon Voight, Laurence Fishburne, Aubrey Plaza, Talia Shire, Shia LaBeouf, Jason Schwartzman, Grace Vanderwaal, Kathryn Hunter e James Remar. Megapolis è il progetto appassionante a cui Coppola sta lavorando sin dagli anni ’80. Ambientato nell’America moderna, è incentrato sulle conseguenze di un disastro devastante, in cui un architetto vuole ricostruire New York City come un’utopia. Il regista 82enne ha confermato che la storia esplorerà temi attuali e allo stesso tempo presenterà influenze epiche romane.

“Il concetto del film è un’epopea romana, nel tradizionale modo di Cecile B. DeMille o  Ben-Hur  , ma raccontata come una controparte moderna incentrata sull’America”, ha spiegato in precedenza Coppola. “È basato su  The Catiline Conspiracy , che ci viene dall’antica Roma. Questo è stato un famoso duello tra una patrizia, Catilina, e quella parte sarà interpretata da Oscar Isaac, e il famoso Cicerone, che sarà Forest Whitaker. Ora è il sindaco assediato di New York durante una crisi finanziaria, vicina a quella che aveva il sindaco Dinkins. Questa storia si svolge in una nuova Roma, un’epopea romana ambientata in tempi moderni. L’orario fissato non è un anno specifico nella New York moderna, è un’impressione della New York moderna, che io chiamo Nuova Roma”.

Ci sono state molte volte in passato in cui Coppola ha cercato di avviare la produzione del progetto. Tuttavia, a causa di alcune immutabili battute d’arresto, inclusi gli obblighi alla regia della trilogia de Il Padrino e gli attacchi dell’11 settembre, trasformare Megalopolis in realtà è diventato davvero un compito difficile per il regista. Nonostante questo, la sua determinazione non ha vacillato nel corso degli anni ed è ancora fiducioso di poter finalmente realizzare il progetto dei suoi sogni.

Redazione
Redazione
La redazione di Cinefilos.it è formata da un gruppo variegato di appassionati di cinema. Tra studenti, critici, giornalisti e aspiranti scrittori, il nostro gruppo cresce ogni giorno, per offrire ai lettori novità, curiosità e informazione sul mondo della settima arte.

Articoli correlati

- Pubblicità -
 

ALTRE STORIE

Resurrected spiegazione finale

Resurrected: la spiegazione del finale del film horror

Una tipologia di opere tanto recente quanto apprezzata è quella del screenlife film (o first person shot), in cui lo schermo cinematografico diventa lo...
- Pubblicità -