Kirsten Dunst su Spider-Man 4 di Sam Raimi: “Non credo che ne abbiamo bisogno”

Mentre si vocifera che Sam Raimi e Tobey Maguire siano pronti a tornare per uno Spider-Man 4 prodotto dai Marvel Studios, l'attrice Kirsten Dunst non sembra sicura che sia una buona idea.

-

Tobey Maguire tornerà mai per un film da solista sull’Uomo Ragno che riprenda da dove si era interrotto Spider-Man 3? I soliti rumor vorrebbero farvi credere che sia in lavorazione, ma una delle star del film non è sicura che sia ciò di cui il mondo ha bisogno in questo momento.

Parlando con IndieWire per promuovere il suo prossimo film, Civil War, l’attrice Kirsten Dunst ha dato una risposta misurata quando le è stato chiesto di tornare a interpretare Mary Jane Watson in un altro film di Spider-Man diretto da Sam Raimi.

Non credo che ne abbiamo bisogno. Non lo so“, ha detto Kirsten Dunst. “È stato così tanto tempo fa. Non so proprio come farebbero, quale sarebbe la storia. Non lo so. Sembra che… non lo so! Dipenderebbe dal copione e anche, non so, ti stai mettendo in gioco in un modo che… forse lasciamo le cose quando erano belle. Capisci cosa intendo?“.

Recentemente,  Kirsten Dunst ha rivelato che il motivo per cui non è apparsa in Spider-Man: No Way Home è perché non le è stato chiesto di riprendere il suo ruolo. Tuttavia, se le fosse stato chiesto, lo avrebbe fatto.

L’altro grande rumor che si sta diffondendo al momento è che lo Spider-Man di Tobey Maguire apparirà in Avengers 5 e/o Avengers: Secret Wars. Se non è previsto un vero e proprio sequel di Spider-Man 3, forse la Kirsten Dunst potrebbe fare un cameo accanto a Tobey Maguire?

Per quanto riguarda il motivo per cui Kirsten Dunst sta improvvisamente spuntando su Internet, parlando di un ruolo che ha interpretato per l’ultima volta 17 anni fa, è perché è la protagonista di Civil War di Alex Garland, che è uscito ieri nelle sale.

Il film sta raccogliendo recensioni entusiastiche e potrebbe essere un serio candidato ai premi di quest’autunno. A proposito del suo prossimo ruolo, Kirsten Dunst ha dichiarato: “Questo film mi sembra una favola, una favola ammonitrice di ciò che accade quando le persone non comunicano tra loro. Quando nessuno si ascolta, quando si mettono a tacere i giornalisti, quando si perde una verità condivisa“.

Civil War ha attualmente un indice di gradimento del 91% su Rotten Tomatoes da 85 recensioni, con un punteggio medio di 7,8 su 10. Secondo boxofficepro.com, il film è destinato a un’apertura domestica tra i 20 e i 30 milioni di dollari e ha la possibilità di scalzare Godzilla x Kong: Il nuovo impero dal primo posto tra i film americani di questo fine settimana.

Redazione
Redazione
La redazione di Cinefilos.it è formata da un gruppo variegato di appassionati di cinema. Tra studenti, critici, giornalisti e aspiranti scrittori, il nostro gruppo cresce ogni giorno, per offrire ai lettori novità, curiosità e informazione sul mondo della settima arte.

Articoli correlati

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

- Pubblicità -