carey mulligan drive

Protagonista qualche giorno fa al Festival di Cannes con Wildlife (esordio alla regia di Paul Dano), Carey Mulligan ha svelato durante un’intervista di non aver mai avuto occasione di riguardarsi in Drive, acclamata pellicola diretta da Nicolas Winding Refn presentata proprio sulla croisette nel 2011.

Non ho mai visto Drive per intero, e non mi sono fatta pressioni su questo. Ho tentato una volta in aereo, ma c’era qualcuno che mi fissava mentre guardavo me stessa su uno schermo e ho rinunciato“.

Cannes 2018: Wildlife, recensione del film di Paul Dano con Carey Mulligan

In attesa che venga trovata una distribuzione italiana per il film, vi ricordiamo che Wildlife – scritto a quattro mani da Paul Dano e Zoe Kazan – vede nel cast anche Jake Gyllenhaal.

Di seguito la sinossi:

Il quattordicenne Joe Brinson è testimone del naufragio del matrimonio dei suoi genitori, Jeanette e Jerry, una casalinga e un giocatore di golf, in una cittadina del Montana degli anni ’60. Sul vicino confine canadese infuria un incontrollato incendio boschivo e Jerry decide di unirsi ai volontari per fronteggiare il fuoco, lasciando da soli moglie e figlio. Joe si vede improvvisamente costretto a diventare adulto per aiutare la madre, che nel frattempo ha trovato l’amore tra le braccia di un altro uomo.