black widow

Un altro nome si aggiunge alla lista di candidate alla regia del film su Vedova Nera, progetto a cui i Marvel Studios stanno lavorando per raccontare le avventure in solitario del personaggio interpretato nel MCU da Scarlett Johansson.

 

Gli ultimi aggiornamenti parlano di Kimberly Peirce, regista di Boys Don’t Cry, Stop Loss e del remake di Carrie con Chloe Grace Moretz. 

Vedova Nera: 10 curiosità sul corpo dell’eroina Marvel

Qualche settimana fa il reporter di Variety Justin Kroll aveva confermato che l’azienda stava selezionando la possibile regista tra 65 candidati, un numero spropositato che non faceva che confermare la cura e la dedizione verso il progetto di Kevin Feige e co.

Secondo quanto riportato da Deadline, la lunga lista si sarebbe ridotta a tre nomi: Cate Shortland (Lore, Berlin Syndrome), Amma Asante (Belle) e Maggie Betts (Novitiate). Le ultime due avrebbero già incontrato Feige per discutere della direzione del film.

Vedova Nera: il film sarà un prequel con il Soldato d’inverno?

Lo standalone riprenderà le sorti di Natasha Romanoff quindici anni dopo la caduta dell’Unione Sovietica negli Stati Uniti. Detto ciò, è evidente che il film si piazzerà in un momento della timeline antecedente a Iron Man 2 (dove Vedova Nera debuttava ufficialmente).

Probabile quindi un’ambientazione a metà degli anni 2000, una posizione storica che potrebbe ammettere la tanto sperata reunion tra Natasha e Clint Barton (Occhio di Falco) mentre collaborano a Budapest, oppure il primo incontro fra l’eroina e il Soldato d’Inverno

Vi ricordiamo la sceneggiatura del cinecomic è stata affidata a Jac Schaeffer (già autrice di TiMER, Nasty Woman, Frozen – Le avventure di Olaf).