luigi lo cascio

Luigi Lo Cascio è uno di quegli attori che ha fatto la storia del cinema italiano e tutto ciò è stato reso possibile grazie alle sua incredibili interpretazioni. L’attore ha iniziato la sua attività dal teatro, amore che non ha mai abbandonato, costruendosi una carriera cinematografica di tutto rispetto e ancora ben attiva. Ecco dieci cose da sapere su Luigi Lo Cascio.

Luigi Lo Cascio film

luigi lo cascio

1. I film e la carriera. La carriera dell’attore palermitano inizia nel 2000, dopo anni di teatro, grazie al film I cento passi. In seguito, lavora in Luce dei miei occhi (2001), Il più bel giorno della mia vita (2002), La meglio gioventù (2003) e Buongiorno, notte (2003). La sua carriera cinematografica continua con La vita che vorrei (2004), La bestia nel cuore (2005), Mare nero (2006), Sanguepazzo (2008), Miracolo a Sant’Anna (2008) e Gli amici del bar Margherita (2009). Tra i suoi ultimi lavori, vi sono Baarìa (2009), Noi credevamo (2010), Romanzo di una strage (2012), La città ideale (2012), Salvo (2013), Marina (2013), Il capitale umano (2014), I nostri ragazzi (2014), Il nome del figlio (2015), Smetto quando voglio – Masterclass (2017), Smetto quando voglio – Ad honorem (2017) e Il traditore (2019).

2. Ha lavorato anche per il piccolo schermo ed è anche regista. Nel corso della sua carriera, l’attore non ha lavorato solo per il grande schermo, ma si è prestato anche per altri progetti. Infatti, ha partecipato alla miniserie Il sogno del maratoneta (2012) e al film tv Il bambino cattivo (2013). Inoltre, ha sperimentato altri ambiti del panorama cinematografico, debuttando come regista, nel 2012, con La città ideale.

Luigi Lo Cascio moglie

3. È sposato da diversi anni. Nel luglio del 2006, l’attore si è sposato con la montatrice italiana Desideria Rayner, dalla quale ha avuto i figli Tommaso Isidoro e Arturo Tito. Inoltre, i due hanno lavorato insieme alla realizzazione del primo film dell’attore in veste di regista, La città ideale.

Luigi Lo Cascio Instagram

4. Non ha un profilo ufficiale. Luigi Lo Cascio non ha nessun account ufficiale personale su nessun social media. I motivi non sono chiari, anche se ovviamente la sua assenza dai vari canali social è sintomo di assoluta riservatezza. Tuttavia, ha diverse pagine ufficiali gestite da uno staff, come quella di Twitter.

Luigi Lo Cascio La città ideale

5. Ha girato il film a Siena. L’attore e regista ha dichiarato di aver voluto girare il film a Siena perché “C’è la sensazione di tornare in una città a misura d’uomo, che si può percorrere tutta a piedi e che è divisa in contrade […], ha tutta una serie di aspetti, di forme, di archetipi che anche in momenti di difficoltà non vengono cancellati”.

6. Lo ha presentato alla Mostra del Cinema di Venezia. Presentare il primo film da regista alla Mostra del Cinema di Venezia non è da tutti, e l’attore ci è riuscito. Infatti, lo ha presentato alla 69° edizione, più precisamente nella sezione autonoma e parallela della Settimana Internazionale della Critica.

Luigi Lo Cascio Smetto quando voglio

luigi lo cascio

7. È stato voluto dal regista. Per la realizzazione del secondo e terzo capitolo di Smetto quando voglio è stato il regista, Sydney Sibilia a volerlo nel cast. Tuttavia, l’attore non sapeva che era stato scelto per interpretare il ruolo del cattivo.

8. Era rimasto impressionato dal primo film. L’attore ha ammesso di essere rimasto colpito dalla visione del primo Smetto quando voglio, soprattutto per il fatto di essere un film intelligente e divertente, con un’ottima regia e attori magnifici.

Luigi Lo Cascio premi

9. Ha vinto diversi premi. Nel corso della sua carriera, l’attore ha vinto diversi premi: nel 2001 si è aggiudicato il David di Donatello al Miglior attore protagonista per I cento passi, oltre che il Globo d’oro. Se nel 2004 ha vinto il Nastro d’Argento al Miglior attore protagonista e il Ciak D’oro nella stessa categoria per La meglio gioventù, nel 2019 ha vinto un altro Nastro, come Miglior attore non protagonista – insieme a Fabrizio Ferracane – per Il traditore. Inoltre, l’attore ha anche vinto, nel 2001, la Coppa Volpi maschile per Luce dei miei occhi.

Luigi Lo Cascio: età e altezza

10. Luigi Lo Cascio è nato il 20 ottobre del 1967 a Palermo e la sua altezza complessiva corrisponde a 170 centimetri.

Fonti: IMDb