Robin Lord Taylor: 10 cose che non sai sull’attore

1521
Robin Lord Taylor in Gotham
Robin Lord Taylor nella serie "Gotham"

La forza di ogni attore sta nella versatilità, ovvero quella capacità di spaziare con facilità tra diversi personaggi e generi cinematografici. Eppure ci sono attori che, per via di caratteristiche fisiche o semplicemente per impostazione artistica, tendono a prediligere un certo tipo di personaggio. Uno di questi è proprio Robin Lord Taylor così bravo a farti accapponare la pelle da non avere eguali. Perché del resto a qualcuno deve toccare il ruolo dello psicopatico di turno, no?

 

Vediamo quindi oggi insieme tutto quello che c’è da sapere su Robin Lord Taylor e la sua incredibile carriera.

Robin Lord Taylor film

Robin Lord Taylor in The House is Burning
Robin Lord Taylor in “The House is Burning”

10. Nato il 4 giugno del 1978 a Shueyville, piccola cittadina della contea di Johnson, in Iowa, Stati Uniti, Robin Lord Taylor ha sempre sognato di fare l’attore, sin da bambino. Subito dopo il liceo, frequenta la Northwestern University per poi nel 2000 trasferirsi a New York. La sua carriera cinematografica inizia proprio nei primi anni duemila con film come Ammesso (2006), The House Is Burning (2006), August (2008), The Assassination – Al centro del complotto (2008), Last Day of Summer (2009) e Step Up 3D (2010).

9. Tra i suoi tanti progetti cinematografici ce n’è uno in particolare che gli viene sempre attribuiti erroneamente. In molti pensano che Robin Lord Taylor faccia parte del cast di 2 Single a Nozze ma in realtà non è così. Il ruolo dell’inquietante e morboso Todd Cleary, che ne film tormenta Jeremy Grey (Vince Vaughn), è invece interpretato dall’attore australiano Keir O’Donnell.

Robin Lord Taylor John Wick 3

Robin Lord Taylor in John Wick 3
Robin Lord Taylor in “John Wick 3”

8. Tra il 2011 e il 2013, l’attore partecipa alla realizzazione di alcuni film indipendenti come Fredda è la Notte (Cold Comes The Night, 2013) e Another Earth (2011). Quest’ultimo, presentato lo stesso anno al Sundance Film Festival, vince il premio Alfred P. Sloan.

7. Tra i progetti cinematografici più recenti dell’attore, ricordiamo Return (2011), The Melancholy Fantastic (2011), Would You Rather (2012), Full-Dress (2019), The Mandela Effect (2019) e infine John Wick 3 – Parabellum (2019).

John Wick 3 – Parabellum è il terzo capitolo della fortunata saga action di John Wick, con protagonista Keanu Reeves, cominciata nel 2014. In questo film John Wick (Keanu Reeves) è in fuga ma sulla sua testa pesa una taglia da 14 milioni di dollari. Dopo aver commesso un omicidio non autorizzato al Continental Hotel di New York, John ha ufficialmente perso la protezione del ‘Sindacato degli Assassini’ che ora gli danno la caccia. Wick riuscirà a sopravvivere durante la sua fuga?

Robin Lord Taylor e le serie tv

6. Se la carriera cinematografica di Robin Lord Taylor è per adesso limitata a una manciata di film, quella televisiva è senza di dubbio ben avviata.

Un po’ come tutti i suoi colleghi, approva in tv con piccoli ruoli e ‘comparsate’ in serie di succeso come Law & Order – I due volti della giustizia (2005 e 2010), Life on Mars (2008), The Good Wife (2012), Person of Interest (2012) Law & Order – SVU (2013), The Walking Dead (2013 e 2014) e Taxi Brooklyn (2014).

Robin Lord Taylor Gotham

View this post on Instagram

❤️ #GothamSeriesFinale

A post shared by Robin Lord Taylor (@robinlordtaylor) on

5. La vera svolta della sua carriera televisiva, tuttavia, arriva nel 2014 quando viene scelto per interpretare un ruolo molto importante nella nuova serie Gotham. Creata da Bruno Heller e basata sugli iconici personaggi della DC Comics, Gotham è una serie tv che racconta dell’adolescenza di Bruce Wayne.

La storia inizia con l’assassinio di Thomas e Martha, genitori del piccolo Bruce (David Mazouz), uccisi da un rapinatore armato di pistola all’uscita del teatro. Bruce assiste all’omicidio ma non è in grado di fermare il criminale. Più tardi arrivano sulla scena del crimine il detective Harvey Bullock (Donal Logue) e la nuova recluta della polizia di Gotham, James Gordon (Benjamin McKenzie). I due faranno di tutto per rintracciare l’omicida dei Wayne e consegnarli alla giustizia.

La serie, partendo dall’evento più traumatico della vita di Bruce Wayne, ripercorre tutte le fasi della vita di Batman prima che diventasse “l’uomo pipistrello”. In Gotham, inoltre, vengono introdotti nuovi personaggi come Carmine Falcone (John Doman), boss locale, Fish Mooney (Jada Pinkett Smith), suo braccio destro, la taccheggiatrice Selina Kyle (Camren Bicondova), una giovane Catwoman e Oswald Cobblepot (Robin Lord Taylor), schiavetto di Fish Mooney, nonché giovane Pinguino.

L’universo di Batman, come l’abbiamo sempre conosciuto, prende forma davanti ai nostri occhi, puntata dopo puntata. Il giovane Bruce Wayne che si allena per combattere il crimine; la piccola Selina Kyle che testa le sue abilità per le strade di Gotham; James Gordon che si fa strada in polizia; e infine Oswald Cobblepot che, dopo aver subito i soprusi dei suoi padroni, si ribella e diventa il malvagio Pinguino. La serie, trasmessa dalla Fox, è andata in onda dal 2014 al 2019, con cinque stagioni e ben cento episodi all’attivo.

Robin Lord Taylor in You

https://www.instagram.com/p/B6_Nl4hlGgj/?utm_source=ig_web_copy_link

4. Con la fine della serie Gotham, Robin Lord Taylor può quindi dedicarsi ad altri progetti televisivi. Il più importante è senza dubbio la serie tv You, in onda dal 2019.

You, in onda prima su Lifetime e poi su Netflix, è una serie tratta dall’omonimo romanzo di Caroline Kepnes, un thriller psicologico che analizza il fenomeno dello stalking estremo. Il protagonista della serie, come del romanzo, è Joe (Penn Badgley), un libraio che lavora a New York e che si innamora perdutamente di una sua cliente, Guinevere Beck (Elizabeth Lail). Invece di avvicinarla e chiederle di uscire, però, si insinua nella sua vita spiandola ovunque, a casa e via social, per entrare a far parte della sua vita. Il suo amore quindi si trasforma in ossessione che a sua volta lo trasforma in un maniaco dal comportamento violento.

Nella serie Taylor interpreta Will, un ragazzo all’apparenza dolce e intelligente ma con un lato oscuro. Will è infatti definito come un ‘fixer’, una persona in grado di aiutare gli altri a pagamento, fornendo nuovi documenti e identità fisiche e virtuali. Introdotto a partire dal quinto episodio della seconda stagione, il personaggio di Will entrerà a far parte della vita di Joe in maniera assai traumatica…

Robin Lord Taylor Instagram e vita privata

3. Robin Lord Taylor, nonostante abbia ormai ottenuto una certa notorietà, è una persona molto riservata. A oggi conosciamo pochissimi dettagli della sua vita privata e molti dei quali sono stati resi noti dallo stesso Taylor. In un’intervista rilasciata a Glamour, l’attore ha raccontato di come sia stata sua madre a farlo avvicinare al mondo dello spettacolo. Pare, infatti, che fosse proprio sua madre ad accompagnarlo a tutti gli spettacoli teatrali in città, soprattutto a Chicago.

2. E’ stato proprio in occasione della sua intervista a Glamour che l’attore ha confessato di essere sposato e già da molto tempo. Nonostante non siano mai stati rivelati dettagli delle sue nozze, a oggi sappiamo che Robin Lord Taylor ha sposato Richard DiBella nel 2011 e che i due ancora non hanno avuto o adottato dei bambini.

1. Prima di convolare a giuste nozze, pare che Robin e Richard siano stati insieme per quasi dieci anni. Insomma, il loro sembra proprio essere un amore forte e duraturo. Per seguire la carriera e il privato di Robin Lord Taylor, vi consigliamo di seguire il suo account Instagram ufficiale.

Fonte:: IMDB, Glamour, Express