Zoe Kazan: 10 cose che non sai sull’attrice

-

Zoe Kazan è un’attrice versatile e molto talentuosa, in grado di lavorare anche come sceneggiatrice e produttrice, segno che buon sangue non mente, visto che è anche nipote del celebre regista Elia Kazan. L’attrice non si è mai appellata al suo cognome, ma si è fatta strada lavorando sodo grazie alla sua tenacia, al suo talento innato e alle sue diverse capacità.

Ecco, allora, dieci cose da sapere su Zoe Kazan.

Zoe Kazan film

1. Zoe Kazan: i film e la carriera. La carriera dell’attrice americana inizia nel 2007, quando appare in La famiglia Savage (2007). In seguito recita in Il caso Thomas Crawford (2007), Nella valle di Elah (2007), Me and Orson Welles (2008) e Revolutionary Road (2008). Successivamente è nei film È complicato (2009), Happythankyoumoreplease (2010), Ruby Sparks (2012), What If (2013). Tra i suoi ultimi film vi sono All’ultimo voto (2015), The Monster (2016), The Big Sick – Il matrimonio si può evitare… l’amore no (2017), La ballata di Buster Scruggs (2018) e The Kindness of Stranger (2019). Ha poi recitato anche nelle serie Olive Kitteridge (2014), The Walker (2015), The Deuce – La via del porno (2017-2018), Il complotto contro l’America (2020 e Clickbait (2021).

2. È anche sceneggiatrice e produttrice. Nel corso della sua carriera, Zoe Kazan ha avuto modo di sperimentare diversi ambiti del cinema e di vestire diversi panni. L’attrice, infatti, ha svolto i ruoli di produttrice e di sceneggiatrice per i film Ruby Sparks e Wildlife (2018): con quest’ultimo film ha aiutato il suo compagno Paul Dano, che lo ha co-sceneggiato e lo ha diretto.

Zoe Kazan Paul Dano

 

Zoe Kazan, Paul Dano e la figlia Alma Bay

3. È fidanzata da tanti anni. Zoe Kazan è sempre una donna molto riservata e molto attenta a portare sotto i riflettori la sua vita privata. Nonostante questo, è ormai fatto noto che l’attrice sia fidanzata da molti anni, precisamente dal 2007, con il collega Paul Dano, con ha co-sceneggiato e recitato negli ultimi tempi.

4. È madre di una bambina. La notizia della sua gravidanza non era di pubblico dominio e, infatti, è arrivata grazie al suo compagno Paul Dano. I due sono diventati genitori, nell’agosto del 2018, della loro prima figlia, Alma Bay.

Zoe Kazan in The Monster

5. Si è stressata molto per questo film. Stando alle dichiarazioni della stessa attrice, pare che girare questo film non sia stata esattamente una passeggiata: “È stato incredibilmente stressante da girare, tanto per cominciare. Giravamo per lo più di notte, il che non aiuta il tuo corpo. Basta chiedere a chiunque faccia un lavoro notturno. Non è il massimo. Eravamo inzuppate d’acqua ogni giorno. Congelavamo. Abbiamo avuto delle strane protesi. È stata una vera sfida. Non avevamo soldi, il che significa che non avevamo molto tempo, vale a dire che potevamo fare poche riprese. Ella ed io dovevamo essere costantemente pronte per dare il nostro massimo in una ripresa sola. Inoltre stavamo in uno stato di costante paura e adrenalina che si è rivelato difficile”.

6. Non pensava che potesse essere così difficile. La stessa attrice ha dichiarato che non pensava potesse essere una sfida così grande quella di girare questo film. Infatti “Pensavo che riguardasse questi problemi psicologici. Le cose fisiche non mi sono mai venute in mente fino a che non ci siamo trovati nel mezzo. Era come “Oh cavolo, hanno più bisogno di questo”. Ho avuto un’infezione bronchiale che mi è durata per mesi. Se mai leggerò una sceneggiatura con scritto “Sono bagnati tutto il tempo”, dirò “Passo. No grazie””.

Zoe Kazan The Monster

 

Zoe Kazan è su Instagram

7. Ha un profilo Instagram ufficiale. Come la maggior parte dei suoi colleghi, anche Zoe Kazan ha deciso di aprire un proprio account Instagram ufficiale, seguito da circa 149 mila persone. La sua bacheca è molto variegata, con molte foto che la ritraggono protagonista di momenti lavorativi, quotidiani e di svago.

Zoe Kazan e Daniel Radcliffe

8. Baciare Daniel Radcliffe è stato strano. Nel film What If l’attrice ha un bacio con il collega, situazione che ha definito come particolarmente bizzarra: “A volte, quando bisogna girare delle scene di bacio è come se non ricordassi persino come baciare qualcuno che non è il mio ragazzo. Dove mettere le mani? Com’è? La bocca di qualcun altro, quando è “nuova” è così strana. Penso che Daniel abbia ragione. Mike Dowse, il nostro regista, ha preso una decisione davvero intelligente mettendola alla fine delle riprese, perché trascorri molto tempo con una persona e sai che questo momento significa molto per il film”.

Zoe Kazan: il suo 2021

9. Ha lavorato in diversi progetti. Nel corso del 2021 l’attrice si è distinta per la sua partecipazione a progetti di natura diversa. In primis ha prestato la voce ad uno dei personaggi del film d’animazione Cryptozoo, mentre ha poi recitato nel ruolo di Pia Bowers, una delle protagoniste della miniserie Netflix Clickbait. Ha poi da poco concluso le riprese del film She Said, dove recita accanto a Carey Mulligan nel ruolo di una reporter coinvolta nel movimento #MeToo

Zoe Kazan: età e altezza

10. Zoe Kazan è nata il 9 settembre del 1983 a Los Angeles, California, e la sua altezza complessiva corrisponde a 164 centimetri.

Fonti: IMDb, Metro, People, Vulture

Articoli correlati

- Pubblicità -
 

ALTRE STORIE

UFO Sweden trama film

UFO Sweden: tutte le curiosità sul film di fantascienza

Anche la Svezia hai suoi film sugli alieni, come UFO Sweden, diretto da Victor Danell a partire da un’idea del gruppo Crazy Pictures in...
- Pubblicità -