Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere, cos’è la Torre Nera alla fine del trailer?

-

Ci sono diversi luoghi iconici della mitologia di J.R.R. Tolkien che abbiamo visto nel primo trailer di Il Signore degli Anelli, Gli Anelli del Potere seconda stagione, e uno di questi elementi familiari è la torre nera vista nel video. Ambientato durante la Seconda Era della Terra di Mezzo, migliaia di anni prima dello Hobbit e del Signore degli Anelli, Gli Anelli del Potere di Prime Video inizia in un regno molto più pacifico rispetto a quello raccontato nei libri di Tolkien e agli adattamenti cinematografici di Peter Jackson. Tutto è cambiato con la fine della prima stagione di Gli Anelli del Potere. Non solo Sauron si è rivelato apertamente per la prima volta dopo la sconfitta di Morgoth, ma l’origine di Mordor è stata mostrata in tutto il suo temibile splendore.

Il tour di ritorno di Sauron continuerà nella stagione 2 di Gli Anelli del Potere. Il filmato del trailer mostra Galadriel e i suoi amici elfi che lottano per riprendersi dopo che il Signore Oscuro li ha indotti con l’inganno a forgiare tre anelli durante la stagione 1, mentre vaste aree della Terra di Mezzo stanno evidentemente seguendo la sorte delle Terre del Sud cadendo nelle mani di Sauron. L’esempio più evidente della diffusione dell’oscurità di Sauron nel trailer della seconda stagione di Gli Anelli del Potere arriva proprio alla fine, quando un’esplosione magica trasforma un paesaggio montano in un deserto ghiacciato che ospita un’enorme torre nera. Sebbene diversi personaggi siano stati creati esclusivamente per la serie, la serie utilizza molti dei volti e dei luoghi di Tolkien.

La Torre Nera alla fine del trailer della seconda stagione di Gli Anelli del Potere è potenzialmente Barad-dûr

Una possibilità è che la torre nera alla fine del trailer della seconda stagione di Gli Anelli del Potere sia la principale roccaforte di Sauron, Barad-dûr, a Mordor. Dopo che la prima stagione si è concentrata così pesantemente sul processo di trasformazione delle Terre del Sud in Mordor e sul ritorno alla ribalta di Sauron, ha senso che la seconda stagione degli Anelli del Potere racconti il più grande progetto del Signore Oscuro. La creazione di Barad-dûr segue effettivamente la scia della ricomparsa di Sauron durante la Seconda Era, quindi la linea temporale di Prime Video sarebbe sostanzialmente in linea con la mitologia di Tolkien.

Il trailer della seconda stagione di Gli Anelli del Potere presenta la creazione della torre nera nella ripresa finale: un pezzo forte per entusiasmare gli spettatori per il ritorno dello show. Barad-dûr è uno dei luoghi più famosi dell’intero del Signore degli Anelli, quindi la sua apparizione di debutto in Gli Anelli del Potere giustificherebbe assolutamente lo sfarzo e la circostanza di essere il protagonista dell’attesissimo trailer della seconda stagione.

La costruzione di Barad-dûr inizia intorno ai 1000 anni della Seconda Era. Gli spettatori che hanno più familiarità con i film de Il Signore degli Anelli di Peter Jackson piuttosto che con i libri di Tolkien potrebbero indicare la mancanza delle caratteristiche corna sul tetto della torre nera come prova che la struttura non è Barad-dûr. La corona appuntita a forma di U per cui Barad-dûr è famosa era, tuttavia, un elemento progettato interamente per i film di Jackson. La parte superiore cornuta ospitava l’occhio fiammeggiante di Sauron, che non è un’immagine tratta dai libri originali del Signore degli Anelli.

La Torre Nera de Gli Anelli del Potere potrebbe essere un flashback di Angband

Un dettaglio curioso della scena finale del trailer della seconda stagione di Gli Anelli del Potere è una distesa ghiacciata che accompagna la misteriosa torre nera. Mordor è tradizionalmente una regione vulcanica, ardente e cinerea, ed è stata certamente rappresentata in questo modo dalla prima stagione della serie dopo il crollo delle Terre del Sud. La torre del trailer, tuttavia, è circondata da dirupi ghiacciati e da una nebbia gelida. Ciò potrebbe suggerire che sia in realtà la fortezza Angband, ma non Barad-dûr.

Angband era la fortezza principale di Morgoth, il signore di Sauron, durante la Prima Era, e si trovava molto a nord della Terra di Mezzo, dove il clima è nevoso e freddo. Galadriel ha sperimentato in prima persona questo clima freddo quando ha scoperto la roccaforte del Signore Oscuro nel primissimo episodio de Gli Anelli del Potere. La costruzione di Angband è molto antecedente a Gli Anelli del Potere, ma la prima stagione includeva numerosi flashback della Prima Era, evidenziando i momenti chiave della Guerra dell’Ira e degli Anni degli Alberi. La seconda stagione potrebbe contenere un flashback simile che mostra Morgoth che fonda Angband.

Il problema con questa teoria è che Morgoth costruì Angband principalmente sottoterra, più simile alle grandi sale dei nani che all’alta torre che Sauron avrebbe poi eretto a Mordor. Di conseguenza, si potrebbe sostenere che Angband non avrebbe un aspetto così mostruoso e ostentato come quello visto negli ultimi momenti del trailer della seconda stagione.

La Torre Nera della seconda stagione di Gli Anelli del Potere non dovrebbe essere Minas Morgul

Si può considerare la possibilità che la torre nera in questione sia Minas Morgul, la fortificazione di Sauron ai margini di Gondor famosa per il suo bagliore verde e la sua presenza inquietante. Confrontando il modo in cui le strutture sono raffigurate nei film del Signore degli Anelli, la torre del trailer della seconda stagione di Gli Anelli del Potere sembra certamente più vicina nello stile architettonico all’affilata e stratificata Minas Morgul che alla più colonnare Barad-dûr.

Indipendentemente da ciò, Gli Anelli del Potere che introduce Minas Morgul nella seconda stagione rappresenterebbe un’enorme rottura rispetto alla sequenza temporale canonica della Terra di Mezzo. Sauron occupa Minas Morgul in una fase relativamente profonda della Terza Era, a oltre 2000 anni di distanza dalla sequenza temporale de Gli Anelli del Potere. Amazon ha giocato in modo rilassato con la cronologia di Tolkien nella prima stagione, ma anche così, l’introduzione di Minas Morgul potrebbe rivelarsi un passo troppo lontano. Sauron conquista la posizione da Gondor, che nella prima stagione esiste solo nell’ambizione di Isildur. Anche se la sequenza temporale venisse anticipata, quindi, l’introduzione di Minas Morgul richiederebbe una grande quantità di approfondimenti nella seconda stagione.

Redazione
Redazione
La redazione di Cinefilos.it è formata da un gruppo variegato di appassionati di cinema. Tra studenti, critici, giornalisti e aspiranti scrittori, il nostro gruppo cresce ogni giorno, per offrire ai lettori novità, curiosità e informazione sul mondo della settima arte.

Articoli correlati

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

- Pubblicità -